UN’OTTIMO TRENTO TIENE TESTA AL CITTADELLA: I VENETI S’IMPONGONO PER 2 A 0 NELLA RIPRESA DOPO UN’ECCELLENTE PRIMA FRAZIONE DEI GIALLOBLU

Seconda uscita ufficiale del precampionato e altri ottimi segnali per mister Lorenzo D’Anna: a Lavarone il Trento scende in campo per affrontare il Cittadella, in quello che è diventato ormai un appuntamento fisso dell’estate gialloblu.

Senza Bocalon, Fabbri, Trainotti, Cazzaro e Dalla Francesca, a riposo precauzionale e tutti sulla via del recupero, i gialloblu si presentano sul terreno di gioco schierati secondo il “4-3-3” con Marchegiani a protezione dei pali e linea difensiva formata da Galazzini e Simonti sulle corsie esterne con Ferri e Carini al centro. In mezzo al campo Mihai agisce da playmaker con Belcastro e Osuji interni, mentre il tridente offensivo è composto da Barbuti in posizione centrale con Saporetti a destra e Ianesi a sinistra.

Il primo tempo è quasi interamente di marca aquilotta: il Cittadella si fa vedere nei minuti iniziali con Embalo, che incorna a lato, ma poi è il Trento a rendersi pericoloso con Belcastro, il cui destro viene disinnescato da Kastrati con un gran volo. Poi Ianesi si presenta a tu per tu con l’estremo difensore veneto e lo supera con un tocco sotto, ma la rete del classe 2002 viene vanificata dalla segnalazione di offside dell’assistente arbitrale.

Nel finale di primo tempo altra occasione d’oro per i gialloblu: azione manovrata per vie centrali e conclusione dal limite dell’area di Belcastro, che sfiora il palo con il portiere del Cittadella immobile.

Nella ripresa le fatiche del lungo ritiro di Masen di Giovo si fanno sentire e, dopo altri ottimi dieci minuti, il Cittadella trova due reti con Beretta su calcio di rigore e Varela, che insacca di potenza dall’interno dell’area.

Al termine del match rompete le righe sino a martedì pomeriggio, quando la squadra si ritroverà a Masen di Giovo, dove si tratterrà sino a venerdì 5 agosto per altri quattro giorni di lavoro in altura.

La prossima uscita ufficiale è fissata per sabato 6 agosto: al “Briamasco”, calcio d’inizio alle ore 17, il Trento affronterà la Luparense, formazione che partecipa al campionato di serie D.

Il tabellino.

CITTADELLA-TRENTO 2-0 (0-0)
CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati (1’st Maniero); Mattioli (20’st Cassandro), Del Fabro (20’st Perticone), Frare (20’st Visentin), Donnarumma (25’st Bassano); Vita (20’st Icardi), Pavan (20’st Danzi), Branca (15’st Varela); Antonucci (25’st Thioune); Beretta (20’st Tounkara), Embalo (21’pt Tavernelli).
Allenatore: Edoardo Gorini.
TRENTO (4-3-3): Marchegiani; Galazzini, Ferri, Carini, Simonti; Osuji (15’st Cittadino), Mihai, Belcastro (37’st Boggia); Saporetti (15’st Pasquato), Barbuti (21’st Ballarini), Ianesi (37’st Comper).
A disposizione: Tommasi, Matteucci, Zandonatti.
Allenatore Lorenzo D’Anna.
ARBITRO: Piccolo di Pordenone.
RETI: 13’st rigore Beretta (C), 23’st Varela (C).
NOTE: spettatori oltre 300. Campo in ottime condizioni. Giornata calda e soleggiata.

Cookie Consent with Real Cookie Banner