IL TRENTO RICOMINCIA COME AVEVA LASCIATO: AL BRIAMASCO SAN MARTINO SUPERATO PER 2 A 0. LA RETE DI SOTTOVIA, LA 200ESIMA IN CARRIERA, E L’AUTOGOL DI PRÜNSTER PORTANO IN DOTE I PRIMI PUNTI DEL 2020

La lunga sosta invernale non ha arrugginito il Trento, che apre il girone di ritorno superando per 2 a 0 il San Martino Moso e conquistando così la quattordicesima vittoria nel campionato d’Eccellenza in sedici gare sin qui disputate.
Ai gialloblù bastano sette minuti per mettere in ghiaccio il risultato con Sottovia che sblocca il risultato e poi l’autorete di Julian Prünster, di fatto, chiude i conti. Gli aquilotti controllano le operazioni senza praticamente mai rischiare e nella ripresa Fortunato, che in Coppa Italia era già sceso in campo, e Bonini fanno il proprio esordio nel torneo.
La classifica resta invariata: il vantaggio sul San Giorgio, passato di misura sul campo del Lavis, resta di sei punti. Domenica prossima impegnativa trasferta sul campo del Lana.

Live match.

Mister Flavio Toccoli si affida all’ormai collaudato “4-3-1-2” con Cazzaro a protezione dei pali e linea difensiva formata da Paoli e Pellicanò sulle corsie esterne con Trainotti e Marcolini al centro. Capitan Pettarin agisce da playmaker con Caporali e Battisti interni, mentre Pietribiasi agisce da trequartista alle spalle del tandem formato da Sottovia e Baido.
Il Trento parte con il piede premuto sull’acceleratore e, al primo vero affondo, i gialloblù sbloccano il risultato. Al 5′ fuga sulla sinistra di Baido, che si libera del diretto marcatore e poi crossa a centroarea per il bomber Sottovia che si fa trovare al posto giusto nel momento giusto: incornata precisa del capocannoniere del campionato che batte Pomarè, firmando così il 16esimo gol nel torneo d’Eccellenza, il 200esimo (tra serie C, serie D, Eccellenza e Promozione) della sua strepitosa carriera d’attaccante.
Il San Martino accusa il colpo e, nemmeno centoventi secondi più tardi, gli aquilotti piazzano già il colpo del ko. Caporali si libera bene sulla destra e poi lascia partire un dosatissimo traversone sul secondo palo che Julian Prünster, per anticipare Baido, deposita alle spalle del proprio portiere.
Il Trento è padrone del campo e sfiora il tris in almeno tre circostanze con Pomarè bravissimo prima sulla conclusione di Pietribiasi e poi sulla botta mancina di Pellicanò, molto ispirato in fase offensiva.
Il primo tempo si chiude senza ulteriori sussulti, mentre la ripresa regala poche emozioni al pubblico presente sugli spalti.
Al 52′ mister Toccoli opera un doppio cambio con esordio in campionato per Fortunato e l’ultimo arrivato Bonini, che prendono il posto rispettivamente di Battisti e Paoli.
Sul terreno di gioco si vede soprattutto Sottovia, che non è per nulla appagato e cerca la via del gol constantemente: a metà frazione l’attaccante salta due avversari e poi calcia, ma un difensore pusterese s’immola e respinte il tiro e, verso la mezz’ora, ci prova ancora, ma senza fortuna.
Finisce 2 a 0 per il Trento che prosegue la propria corsa in vetta alla classifica con sei punti di margine sul San Giorgio.
Domenica prossima prima trasferta del 2020 sul campo del Lana.

Il tabellino.

TRENTO – SAN MARTINO MOSO 2-0
TRENTO (4-3-1-2): Cazzaro; Paoli (7’st Fortunato), Trainotti, Marcolini, Pellicanò; Caporali, Pettarin, Battisti (7’st Bonini); Pietribiasi (29’st Santuari); Sottovia, Baido.
A disposizione: Conci, Badjan, Carella, Pederzolli, Bonomi, Comper.
Allenatore: Flavio Toccoli.
SAN MARTINO MOSO (4-2-3-1): Pomarè; J. Prünster, A. Tschöll, Haller, Trompedeller (45’st Angerer); J. Pichler, F. Pichler (41’st D. Frötscher); En Naimi, M. Tschöll (13’st M. Frötscher), D. Lanthaler; M. Lanthaler (23’st L. Pichler).
A disposizione: Pircher, Knoll, N. Pixner, M. Prünster, Hofer.
Allenatore: Christian Pixner.
ARBITRO: Perenzoni di Rovereto (Stefani di Arco Riva e Flaviano di Trento).
RETI: 5’pt Sottovia (T), 7’pt autorete J. Prünster (SM)
NOTE: campo in discrete condizioni. Spettatori 300 circa. Pomeriggio soleggiato. Ammoniti F. Pichler (SM) e En Naimi (SM) per gioco falloso. Calci d’angolo 5 a 3 per il San Martino. Recupero 1′ + 3′.

I risultati della sedicesima giornata.

Ac Trento – San Martino Moso 2-0
Anaune Vdn – Rotaliana 1-3
Bozner – Arco 1895 0-1
Brixen – Lana 2-1
Lavis – San Giorgio 0-1
Maia Alta – San Paolo 2-1
Mori Santo Stefano – ViPo Trento 2-2
Termeno – Comano Terme Fiavè 1-1

La classifica.

Ac Trento 43 punti; San Giorgio 37; Termeno 27; Arco 1895 24; Maia Alta 22; Lana, Lavis e ViPo Trento 21; San Paolo, Brixen e Rotaliana 19; Mori Santo Stefano e Comano Terme Fiavè 17; Bozner 16; San Martino Moso e Anaune Vdn 15.

Questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti e di profilazione, per personalizzare la tua esperienza utente. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi