È IL MOMENTO DI TORNARE IN CAMPO: DOMENICA RIPARTE IL CAMPIONATO D’ECCELLENZA. AL “BRIAMASCO” (ORE 15) ARRIVA IL SAN MARTINO MOSO E IL TRENTO VUOLE PARTIRE CON IL PIEDE GIUSTO

Dopo la lunghissima sosta invernale riparte il campionato d’Eccellenza. Nella gara valevole per la prima giornata del girone di ritorno il Trento, capolista del massimo torneo a carattere regionale con 40 punti, sei in più rispetto al San Giorgio, ospita allo stadio “Briamasco” (calcio d’inizio alle ore 15) il San Martino Moso, penultima forza del girone con 16 punti.
Nelle 8 gare casalinghe sin qui disputate i gialloblù hanno conquistato 21 punti su 24 a disposizione per effetto di 7 vittorie (contro Lana, Termeno, Bozner, Maia Alta, Brixen, Rotaliana e Comano Fiavè) e 1 sconfitta (contro l’Arco 1895), mentre gli altoatesini hanno giocato 8 partite lontani dal campo amico, raccogliendo 7 punti, frutto di 1 vittoria (contro il Termeno, alla seconda giornata di campionato), 4 pareggi (contro Bozner, Maia Alta, Brixen e San Paolo) e 3 sconfitte (contro Arco 1895, Lana e Comano Fiavè).
Dirigerà la sfida la signorina Denise Perenzoni della sezione di Rovereto, coadiuvata dagli assistenti Denis Stefani e Mario Flaviano, appartenenti rispettivamente alle sezioni di Arco Riva e Trento.

In campo.
Mister Flavio Toccoli potrà disporre di tutti gli effettivi e ha convocato 21 giocatori.

I nostri avversari.
L’Afc St. Martin Moos (in italiano: San Martino Moso) è nato ufficialmente a primavera 2018 dalla fusione di San Martino e Moso, le due maggiori realtà calcistiche della Val Passiria. Il San Martino aveva raggiunto la massima categoria regionale nel 2012 e, da allora, ha sempre calcato i campi dell’Eccellenza, raggiungendo in un’occasione (stagione 2012 – 2013) anche il secondo posto: ai playoff interregionali la compagine altoatesina venne eliminata dalla Triestina.
La squadra biancoblu è affidata per il secondo anno al tecnico Christian Pixner, che lo scorso anno ha guidato il team passiriano al sesto posto finale, raggiungendo quota 45 punti. Gli elementi di spicco dell’organico sono il 32enne trequartista Marco Baggio, giocatore dalle ottime doti tecniche, il centravanti Naim En Naimi, arrivato nel corso del mercato invernale dal Merano, e l’esperto portiere Renè Pomarè, giocatore che vanta trascorsi in ambito professionistico con Fc Südtirol, Tritum e Villacidrese.

Gli ex della partita.
Nessun ex tra campo e panchina nelle due formazioni.

I precedenti.
Tra le due formazioni esistono tre precedenti, gara d’andata compresa. I primi due risalgono alla stagione 2016 – 2017, quando le due squadre s’affrontarono nel campionato d’Eccellenza. Nella gara d’andata il Trento s’impose per 3 a 1 al “Briamasco” grazie alla doppietta di Gherardi e alla rete di Brusco con gol di Maurizio Foldi per gli altoatesini. Identico punteggio nel return match, con marcature gialloblù a firma di Gherardi, Conci e Rizzon con Öttl che firmò la rete della compagina passiriana.

Così all’andata.
La sfida disputata lo scorso 31 ottobre 2019 terminò con il successo dei gialloblù con doppietta di Pietribiasi nel tempo e rete di Baido ad inizio ripresa.

SAN MARTINO MOSO – TRENTO 0-3
SAN MARTINO MOSO (4-2-3-1): Pomarè; Prünster (23’st Ennemoser), A. Tschöll, Haller, Öttl (36’st Angerer); F. Pichler, J. Pichler; M. Tschöll (22’st L. Pichler), Baggio, Lanthaler (15’st Frötscher); Jurcevic (31’st Fischer).
A disposizione: Pircher, P. Pichler, Fontana, N. Pixner
Allenatore: Christian Pixner.
TRENTO (4-3-1-2): Cazzaro; Paoli, Marcolini, Carella (11’st Panizza), Badjan; Caporali, Pettarin, Santuari (11’st Trevisan); Baido (22’st Ferraglia); Pietribiasi (40’st Comper), Sottovia.
A disposizione: Conci, Pederzolli, Battisti, Celfeza, Ceccarini.
Allenatore: Flavio Toccoli
ARBITRO: Bazzo di Bolzano (Salerno di Bolzano e Fantauzzo di Merano).
RETI: 11’pt e 16’pt rigore Pietribiasi (T), 8’st Baido (T).
NOTE: spettatori 200 circa. Campo in perfette condizioni. Ammoniti J. Pichler (SM), Prünster (SM), Panizza (T) e Pietribiasi (T) per gioco falloso. Calci d’angolo 4 a 1 per il Trento. Recupero 1′ + 4′.

Partite e arbitri della sedicesima giornata (ore 15).
Anaune Vdn – Rotaliana (Ravanelli di Trento)
Bozner – Arco 1895 (Bazzo di Bolzano)
Brixen – Lana (Trapin di Bolzano)
Lavis – San Giorgio (Frazza di Schio)
Maia Alta – San Paolo (Gallorini di Arezzo)
Mori Santo Stefano – ViPo Trento (Calvara di Trento)
Termeno – Comano Terme Fiavè (Steger di Merano)
Trento – San Martino Moso (Perenzoni di Rovereto)

La classifica.
Trento 40 punti; San Giorgio 34; Termeno 26; Lavis, Arco 1895 e Lana 21; ViPo Trento 20; San Paolo e Maia Alta 19; Brixen, Comano Terme Fiavè, Rotaliana, Bozner e Mori Santo Stefano 16; San Martino Moso e Anaune Vdn 15.

I convocati.
Portieri: Matteo Cazzaro (1999); Matteo Conci (2000).
Difensori: Bakari Badjan (1999); Riccardo Bonini (2002); Filippo Carella (1998), Matteo Marcolini (1985); Michele Panizza (2001); Giovanni Paoli (1997); Nicholas Pederzolli (2002); Paolo Pellicanò (1995); Andrea Trainotti (1993).
Centrocampisti: Nicola Battisti (2001); Carlo Caporali (1994); Jacopo Fortunato (1990); Giacomo Pettarin (1988); Gabriel Santuari (2001)
Attaccanti: Raffaele Baido (1985); Tommaso Comper (2003); Lorenzo Ferraglia (1999); Stefano Pietribiasi (1985); Dario Sottovia (1989).

Questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti e di profilazione, per personalizzare la tua esperienza utente. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi