A LECCO PER ALLUNGARE LA STRISCIA POSITIVA: SABATO POMERIGGIO (ORE 17.30) IL TRENTO DI SCENA AL “RIGAMONTI – CEPPI” CONTRO I LOMBARDI. DOPO I PAREGGI CON PERGOLETTESE E VIRTUS VERONA E IL CORROBORANTE SUCCESSO OTTENUTO CONTRO LA TRIESTINA, I GIALLOBLU VANNO A CACCIA DEL QUARTO RISULTATO UTILE CONSECUTIVO

Dopo i pareggi contro Pergolettese e Virtus Verona e la vittoria di domenica scorsa al “Briamasco” contro la Triestina, il Trento va a caccia del quarto risultato utile consecutivo: sabato 26 marzo (calcio d’inizio alle ore 17.30) i gialloblu saranno di scena al “Rigamonti – Ceppi” di Lecco contro la compagine lombarda nell’impegno valevole per la 34esima giornata – la 15esima del girone di ritorno – del campionato di serie C.
Attualmente la squadra di Carmine Parlato occupa la 15esima posizione in classifica a quota 36 punti, con una lunghezza di margine sulla quota playout e tre punti di distacco dalla zona playoff, mentre il Lecco è sesto in graduatoria a quota 50 punti.
Sino a questo momento il Trento ha disputato 16 gare in trasferta, conquistando 13 punti, in virtù di 2 successi (contro VIrtus Verona e Fiorenzuola), 7 pareggi (contro Piacenza, Pro Vercelli, Triestina, Pro Sesto, Pro Patria, Giana Erminio e Pergolettese) e 7 sconfitte (contro Südtirol, Renate, Padova, Legnago Salus, Juventus U23, Mantova e Feralpisalò), con uno score complessivo di 8 reti realizzate e 17 subite.
Il Lecco, invece, in casa ha sin qui disputato 16 gare, raccogliendo complessivamente 33 punti per effetto di 10 vittorie (contro Legnago Salus, Feralpisalò, Pro Patria, Padova, Giana Erminio, Triestina, Fiorenzuola, Mantova, Pergolettese e Juventus U23), 3 pareggi (contro Virtus Verona, Pro Sesto e Pro Vercelli) e 3 sconfitte (contro Renate, Albinoleffe e Südtirol), con uno score complessivo di 30 reti segnate e 14 subite.
La sfida tra Trento e Triestina sarà trasmessa in diretta su Eleven Sports all’indirizzo www.elevensports.it (servizio a pagamento) con il commento di Antonio Torretti.

Così in campo.
La lista dei dei convocati verrà diramata venerdì 25 marzo sui canali ufficiali del Club al termine dell’allenamento di rifinitura.

I nostri avversari.

Fondata nel 1921, la Calcio Lecco nel corso della propria storia ha disputato anche tre tornei di serie A (l’ultimo nella stagione 1966 – 67) e undici di serie B (l’ultimo nell’annata 1972 – 73), vincendo anche una Coppa Italia Semiprofessionisti e una Coppa Anglo – Italiana.
Gli elementi di spicco dell’organico guidato da Luciano De Paola, subentrato a stagione in corso all’esonerato Mauro Zironelli, sono il difensore Lino Marzorati (81 presenze e 3 reti in serie A con Milan, Empoli, Cagliari e Sassuolo, 180 presenze e 2 reti in serie B con Empoli, Sassuolo e Modena, 108 presenze in serie C con Prato, Juve Stabia, Cavese e Lecco), i centrocampisti Luca Giudici (sesta stagione in serie C: per lui 116 presenze e 16 reti con Carrarese, Monza, Giana Erminio, Lecco e Carrarese, nuovamente) Tommaso Morosini (16 presenze e 1 rete in serie B con l’Ascoli, 174 presenze e 24 reti in serie C con Prato, Bassano, Catanzaro, Savona, Piacenza, Südtirol, Monza, Feralpisalò e Lecco) e gli attaccanti Simone Andrea Ganz (84 presenze e 22 reti in serie B con Como, Hellas Verona, Pescara e Ascoli, 116 presenze e 30 reti in serie C con Lumezzane, Barletta, Como, Mantova e Lecco) e il giovane Mattia Tordini, classe 2002 cresciuto nel settore del Novara (10 presenze anche in serie C), autore già di 4 reti in 11 presenze nell’attuale stagione.
I colori sociali del Lecco sono il blu e il celeste e la squadra gioca le gare casalinghe allo stadio “Rigamonti – Ceppi” (capienza: 4.997 spettatori).

Gli ex della partita.
Quattro saranno gli ex, tra campo e scrivania, della sfida di domenica: tre tra le fila gialloblù e uno nella formazione lecchese. L’attuale Direttore Generale del Trento Werner Seeber ha ricoperto il medesimo ruolo al Lecco per una stagione e mezza (da luglio 2010 a ottobre 2012), mentre tra i giocatori Matteo Chinellato e Leonardo Raggio hanno, in passato, indossato la maglia della formazione lombarda: l’attaccante nella prima parte della stagione 2019 – 20 (10 presenze e 1 gol), il difensore in quella 2020 – 21 (5 presenze).
L’ex di turno in casa Lecco sarà il tecnico Luciano De Paola, già allenatore del Trento in serie D nella seconda parte della stagione 2012 – 2013 e per qualche mese nella stagione 2018 – 2019.

I precedenti.
Sono 11 i precedenti in ambito professionistico tra le due squadre allo stadio “Rigamonti – Ceppi”, l’ultimo dei quali risalente all’11esima giornata del campionato di serie C2 1994 – 1995. La sfida disputata il 13 novembre 1994 si concluse in parità (0 a 0).
L’ultimo incrocio, in assoluto, in terra lombarda tra Trento e Lecco è invece più recente: il primo novembre 2017 le due squadre si affrontarono nel campionato di serie D con vittoria finale per 2 a 0 della compagine lecchese.

Così all’andata.
La sfida d’andata, disputata il 21 novembre 2021 allo stadio “Briamasco”, si concluse con il successo per 3 a 0 del Trento con reti di Trainotti, Carini e Ruffo Luci.

TRENTO – LECCO 3-0 (1-0)
TRENTO (3-4-1-2): Chiesa; Seno, Trainotti, Carini; Caporali, Nunes, Osuji, Simonti; Belcastro (36’st Ruffo Luci); Pasquato (49’st Oddi), Barbuti (36’pt Chinellato).
A disposizione: Cazzaro, Marchegiani, Ferrara, Scorza, Raggio, Dionisi, Vianni, Pattarello.
Allenatore: Carmine Parlato.
LECCO (3-4-1-2): Pissardo; Celjak, Battistini, Enrici; Masini, Kraja, Galli (19’st Lora), Zambataro (41’st Buso); Morosini (27’st Petrovic); Iocolano, Ganz (19’st Tordini).
A disposizione: Ndiaye, Ciancio, Lakti, Merli Sala, Reda, Bia, Sperandeo.
Allenatore: Mauro Zironelli.
ARBITRO: Grasso di Ariano Irpino (Collaboratori: Laghezza di Mestre e Cecchi di Roma 1. IV Ufficiale: Turrini di Firenze).
RETI: 15’pt Trainotti (T), 16’st Carini (T), 49’st Ruffo Luci (T).
NOTE: spettatori un migliaio circa. Campo in buone condizioni. Giornata calda. Ammoniti Chinellato (T), Carini (T), Battistini (L), Enrici (L) per gioco falloso, Seno (T) per comportamento non regolamentare, Dionisi (T), Ndiaye (L) per proteste. Calci d’angolo 3 a 1 per il Lecco. Recupero 1’ + 6’.

La terna arbitrale.
A dirigere il match tra Lecco e Trento sarà Samuele Andreano, appartenente alla sezione di Prato, alla sua seconda stagione in serie C: sino a questo momento ha diretto 19 gare di campionato e 16 tra campionato e Coppa Italia “Primavera”.
Gli assistenti saranno Paolo Cipolletta e Alessandro Parisi, appartenenti rispettivamente alle sezioni di Avellino e Bari, con Dario Duzel – della sezione di Castelfranco Veneto – nelle vesti di Quarto Ufficiale.

Il programma della 34esima giornata.
Sabato 26 marzo 2022.
Albinoleffe – Pro Sesto (ore 14.30)
Feralpisalò – Südtirol (ore 16)
Lecco – Trento (ore 17.30)
Mantova – Virtus Verona (ore 17.30)
Padova – Piacenza (ore 17.30)
Pro Vercelli – Pergolettese (ore 14.30)
Renate – Giana Erminio (ore 17.30)
Seregno – Pro Patria (ore 17.30)
Triestina – Legnago Salus (ore 14.30)
Mercoledì 6 aprile 2022.
Fiorenzuola – Juventus U23 (ore 18)

La classifica dopo 33 giornate.
Südtirol 82 punti; Padova 75; Feralpisalò 58; Renate 55; Pro Vercelli 51; Lecco 50; Triestina 47; Juventus U23 46; Piacenza 43; Albinoleffe 40; Virtus Verona 39; Mantova e Pro Patria 38; Fiorenzuola 37; Trento 36; Pergolettese (-1) 35; Pro Sesto e Seregno 30; Giana Erminio 29; Legnago Salus 27.

Tv e Internet.
La sfida tra Lecco e Trento sarà trasmessa in diretta, in modalità streaming video, su Eleven Sports (servizio a pagamento) all’indirizzo www.elevensports.it con la voce di Antonio Torretti.
Sul sito www.actrento.com sarà proposta la diretta testuale dell’incontro in modalità livescore e gli aggiornamenti saranno sempre attivi anche sui Social Network gialloblu.

Cookie Consent with Real Cookie Banner