UNA FRECCIA PER LA CORSIA DI DESTRA: SIMONE SALVIATO RIENTRA IN GIALLOBLÙ. L’EX MANTOVA, LIVORNO, NOVARA, PESCARA, BARI, LANCIANO, CREMONESE, PADOVA E VICENZA TORNA IN GIALLOBLÙ DOPO 15 ANNI

A.C. Trento S.c.s.d. comunica di aver acquisito i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Simone Salviato, che ha sottoscritto un accordo con il club sino al 30 giugno 2021.
A.C. Trento S.c.s.d. dà il benvenuto a Simone Salviato e gli augura le migliori fortune – personali e di squadra – in maglia gialloblù.

LA SCHEDA DI SIMONE SALVIATO
Nato a Padova il 12 luglio 1987, Salviato è un difensore di fascia di piede destro, dall’ottima struttura fisica (185 cm d’altezza x 75 kg di peso) e di grande duttilità visto che, nel corso della sua lunghissima carriera, ha ricoperto anche il ruolo d’esterno di centrocampo e di difensore centrale.
Cresciuto nei settori giovanili di Padova, Dolo e Venezia, vive la sua prima esperienza nel calcio dei “grandi” nella stagione 2005 – 2006 indossando la maglia gialloblù del Trento (allora Trentino Calcio) con cui, in serie D, totalizza 35 presenze e realizza 2 marcature (contro Sambonifacese e Mezzocorona). Il salto tra i “pro” è immediato e, per due stagioni, Salviato indossa la maglia del Rovigo in serie C2 (51 presenze e 1 rete), una delle quali – la prima – proprio agli ordini di mister Carmine Parlato.
Le ottime prestazioni con la casacca biancazzurra lo proiettano direttamente in serie B, categoria nella quale militerà per otto stagioni consecutive.
Prima indossa il biancorosso del Mantova per due anni (50 presenze e 3 reti), poi si trasferisce al Livorno, dove resterà per tre stagioni (97 presenze e 4 reti), vincendo i playoff nella stagione 2012 – 2013 e conquistando la promozione in serie A. Successivamente si divide per una stagione tra Novara (17 presenze) e Pescara (15 presenze), poi resta un anno e mezzo a Bari (20 presenze) con trasferimento a metà della stagione 2015 – 2016 al Lanciano (12 presenze e 1 rete).
Nel 2016 torna in C alla Cremonese (37 presenze e 1 rete), con cui conquista promozione nel torneo cadetto, che affronta per metà stagione (2 presenze), prima di trasferirsi al Padova in serie C a gennaio 2018: con la squadra della sua città scende in campo 12 volte, conquistando un’altra promozione – la seconda della carriera – in serie B.
Resta sino a gennaio in cadetteria con biancorossi (8 presenze) per poi accasarsi (gennaio 2019) al Vicenza in C (9 presenze).
Nell’ultima stagione, conclusa anzitempo per l’emergenza Covid-19, ha militato tra le fila della Luparense in serie D, con cui ha disputato 16 partite mettendo a segno 1 rete.
Il suo score complessivo conta 221 presenze e 8 reti in serie B, 58 presenze e 1 rete in serie C, 51 presenze e 1 rete in serie C2, 51 presenze e 3 reti in serie D.

Questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti e di profilazione, per personalizzare la tua esperienza utente. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi