AL “BRIAMASCO” IL SESTO TEST MATCH DEL PRECAMPIONATO FINISCE IN PARITÀ: CONTRO IL CASTELBALDO MASI TERMINA 4 A 4

Termina con un pirotecnico pareggio (4 a 4) il test match – il sesto del precampionato – contro il Castelbaldo Masi, ambiziosa formazione che milita nel campionato d’Eccellenza veneto. Di Pietribiasi, Caporali e Marcolini, più un’autorete, le marcature dei gialloblù, che hanno mostrato decisi passi in avanti negli equilibri. Il gruppo si ritroverà lunedì 19 agosto.

Live match.

Mister Toccoli può disporre dell’interno organico e si affida al “4-3-1-2” con Cazzaro tra i pali e linea difensiva formata da Paoli e Badjan sulle corsie esterne con Marcolini e Pellicanò al centro. Pettarin agisce da playmaker con Santuari e Trevisan interni, Caporali è il trequartista alle spalle del tandem offensivo formato da Pietribiasi e Sottovia.
Il Castelbaldo Masi è squadra neopromossa in Eccellenza, ma con un organico di tutto rispetto nel quale spiccano i nomi di Matteo Deinite (a Trento nella stagione 2002 – 2003) e Giuseppe Cozzolino, attaccante che al proprio attivo ha anche una quarantina di presenze e alcune reti in serie A con le maglie di Lecce e Chievo Verona.
Che sia partita vera lo si vede dai primi contrati con gli ospiti che al terzo passano a condurre con la rete di Cozzolino, che scappa in velocità e batte Cazzaro in uscita. Il Trento non sta guardare, cambia passo e reagisce immediatamente, trovando il pareggio al 7′ grazie al penalty conquistato da Trevisan (fallo di Mantoan) e trasformato con freddezza da Pietribiasi. Sette minuti più tardi si confeziona anche in sorpasso: splendida manovra corale dei gialloblù con Paoli che guadagna il fondo sulla destra e crossa all’indietro per Caporali, bravissimo a girarsi e infilare Berto con un preciso diagonale. Dopo un bell’intervento di Cazzaro su Deinite (20′) e il palo centrato da Sottovia con un preciso rasoterra (30′), l terzo gol arriva al 32′ con un’altra – l’ennesima di giornata – sgroppata di Paoli sulla corsia di destra e traversone in area piccola che Anostini, nel tentativo di anticipare Caporali, deposita nella propria porta.
Ad inizio ripresa mister Toccoli effettua quattro sostituzioni, modificando tutti i reparti. Dopo due minuti il Castelbaldo Masi accorcia le distanze ancora con Cozzolino e la replica gialloblù arriva a stretto giro di posta con il diagonale di Pietribiasi che sfiora il palo e si accomoda sul fondo. Al 55′ ci pensa però Marcolini a firmare il 4 a 2 con un imperioso stacco aereo sul corner tagliato battuto da Trevisan.
Girandola di cambi su entrambi i fronti e il Castelbaldo Masi trova prima la rete del 3 a 4 con Djordjevic che insacca con un bel destro e a giro, e a due minuti dalla fine, anche la rete del pareggio grazie alla caparbia azione di Pennacchio, che si libera bene e poi batte l’incolpevole Conci.
Al termine del match è arrivato primo “rompete le righe” stagionale: il Trento riprenderà ad allenarsi lunedì 19 agosto e nel week end sarà il momento dell’esordio ufficiale in Coppa Italia contro il Volano allo stadio “Briamasco” di Trento.

Il tabellino.

TRENTO – CASTELBALDO MASI 4-4
TRENTO (4-3-1-2): Cazzaro; Paoli (38’st Turea), Marcolini (41’st Pederzolli), Pellicanò (1’st Zentil), Badjan (1’st Panizza); Trevisan (34’st Celfeza), Pettarin (1’st Ferraglia), Santuari (9’st Battisti); Caporali (26’st Stefani); Sottovia (1’st Moraes De Barros), Pietribiasi (17’st Paiolo).
Allenatore: Flavio Toccoli.
CASTELBALDO MASI (4-2-3-1): Berto (26’st Facciolo); Anostini (26’st Fornasiero), Tonolli (1’st Bonin), Pisani, Mantoan (14’st Fusco); De Cao (9’st Peotta), Giordani; Sacconi (1’st Djordjevic), Deinite, Montagnani (17’st Rossati); Cozzolino (9’st Pennacchio).
A disposizione: Facciolo, Poli, Comini.
Allenatore: Paolo Antonioli
ARBITRO: Di Braida di Trento.
RETI: 3’pt Cozzolino (C), 7’pt rigore Pietribiasi (T), 14’pt Caporali (T), 32’pt autorete Anostini (T), 2’st Cozzolino (C), 10’st Marcolini (T), 29’st Djordjevic (C), 43’st Pennacchio (C).
NOTE: spettatori 200 circa. Campo in ottime condizioni. Giornata calda e soleggiata. Calci d’angolo 7 a 5 per il Trento. Recupero 0′ + 0′.

Questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti e di profilazione, per personalizzare la tua esperienza utente. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi