IL TRENTO HA TANTA VOGLIA DI CONTINUITÀ: DOPO IL SUCCESSO SUL CAMPO DEL LECCO, DOMENICA POMERIGGIO (ORE 14.30) I GIALLOBLU OSPITANO AL “BRIAMASCO” LA PRO SESTO. SABATO LA BIGLIETTERIA SARÀ APERTA DALLE ORE 15 ALLE ORE 19 PER LA PREVENDITA. DOMENICA APERTURA CASSE ALLE ORE 11

Voglia di continuità. Dopo la corroborante vittoria ottenuta domenica scorsa sul campo del Lecco, il Trento torna davanti al pubblico amico del “Briamasco”: domenica (calcio d’inizio alle ore 14.30) la compagine gialloblu, che attualmente occupa la quindicesima posizione in classifica, ospiterà la Pro Sesto, decima della fila, nel match valevole per il 12esimo turno del campionato di serie C.
Il Trento ha sin qui conquistato 12 punti per effetto di 3 successi (contro Pro Vercelli, Pro Patria e Lecco), 3 pareggi (contro Triestina, Arzignano Valchiampo e Piacenza) e 5 sconfitte (contro Juventus Next Gen, Sangiuliano City, Mantova, Renate e Pordenone), con uno score complessivo di 15 reti realizzate e 18 subite.
La Pro Sesto, invece, sino a questo momento ha raccolto 17 punti in virtù di 5 vittorie (contro Lecco, Triestina, Novara, Pro Vercelli e Pro Patria), 2 pareggi (contro AlbinoLeffe, Padova) e 4 sconfitte (contro L.R. Vicenza, Arzignano Valchiampo, Sangiuliano City, Juventus Next Gen), con un score complessivo di 14 reti realizzate e 18 subite.
La biglietteria della Tribuna Nord sarà aperta al pubblico per la prevendita dalle ore 15 alle ore 19 nella giornata di sabato 5 novembre, mentre il giorno gara – domenica 6 novembre – aprirà alle ore 11.
La sfida tra Lecco e Trento sarà trasmessa in diretta streaming su Eleven Sports, all’indirizzo www.elevensports.it (servizio a pagamento), con la voce di Davide Maino.

Così in campo.
La lista dei convocati verrà diramata nel pomeriggio di sabato 5 novembre sui canali ufficiali del Club.

I nostri avversari.
La Pro Sesto 1913 è stata fondata nel 2010, ereditando la tradizione sportiva dell’A.C. Pro Sesto, fondata nel 1913. Nel corso della propria storia ha militato anche per quattro stagioni in serie B, tra la fine degli anni ’40 e l’inizio degli anni ’50, conquistando per due volte anche il settimo posto nel torneo cadetto
Rientrata tra i professionisti nel 2020 a dieci anni di distanza dall’ultima esperienza, la Pro Sesto è attualmente guidata da Matteo Andreoletti, arrivato in estate sulla panchina lombarda ed ex tecnico di Seregno, Inveruno e Sanremese in serie D.
Gli elementi di spicco dell’organico milanese sono i difensori Emanuele Suagher (ex Carpi in serie A, ex Crotone, Carpi, Bari, Avellino e Cesena in serie B, ex Tritium, Pisa, Ternana, Feralpisalò e Vibonese in serie C) e Dario Toninelli (268 presenze in serie C con Latina, Bassano, Livorno, Santarcangelo, Como e Pro Sesto), i centrocampisti Mattia Corradi (299 presenze in serie C con Monza, Mezzocorona, Pro Vercelli, AlbinoLeffe, Cuneo, Arezzo, Piacenza, Modena, Feralpisalò e Pro Sesto) e Tommaso Gattoni (terza stagione alla Pro Sesto e con 230 presenze e 21 reti in serie D con Sandonà, Marano, Delta Rovigo, Caronnese e Pro Sesto) e gli attaccanti Nicolò Bruschi (di proprietà del Pisa e autore già di 7 reti in questa stagione) e Riccardo Moreo (ex AlbinoLeffe, Akragas, Monopoli, Lucchese, Novara e Pergolettese in serie C).
I colori sociali della Pro Sesto sono il bianco e il celeste.

Gli ex della partita.
L’unico ex della partita sarà il difensore gialloblu Luca Ferri, che ha indossato la maglia della Pro Sesto per due anni, dal 2014 al 2016, totalizzando 62 presenze e mettendo a segno 1 rete in serie D.

I precedenti.
Sono complessivamente 14 i precedenti tra le due formazioni. Lo scorso anno entrambe le sfide si chiusero in parità: il match d’andata, disputato al “Breda” di Sesto San Giovanni, terminò 1 a 1 con gol lombardo di Capogna e pareggio di Pasquato, mentre la gara di ritorno al “Briamasco” si chiuse a reti bianche. I precedenti incroci in ambito professionistico risalgono all’annata 2002 – 2003 con la formazione milanese che vinse entrambe le partite con identico pareggio (1 a 0).

La terna arbitrale.
A dirigere il match tra Trento e Pro Sesto sarà Giorgio Di Cicco, appartenente alla sezione di Lanciano, alla sua seconda stagione in Can C. Sino a questo momento ha diretto complessivamente 12 gare di campionato, 2 di Coppa Italia e 13 tra campionato e Coppa Italia “Primavera”. Nel suo passato ha già diretto due volte il Trento, nella scorsa stagione in occasione della gara di ritorno contro la Pro Vercelli (0 a 0 il risultato finale) e, nell’annata 2020 – 2021 in serie D, nella sfida d’andata contro la Luparense, terminata 4 a 1 in favore degli aquilotti.
Gli assistenti saranno Daljit Singh e Leonardo Tesi, appartenenti rispettivamente alle sezioni di Macerata e Lucca, con Stefano Grassi – della sezione di Forlì – nelle vesti di Quarto Ufficiale.

Il programma della 12esima giornata.
Sabato 5 novembre 2022.
Pro Vercelli – AlbinoLeffe (ore 14.30)
Domenica 6 novembre 2022.
Juventus Next Gen – Novara (ore 14.30)
Pro Patria – Triestina (ore 14.30)
Renate – Pergolettese (ore 14.30)
Sangiuliano City – Virtus Verona (ore 14.30)
Trento – Pro Sesto (ore 14.30)
L.R. Vicenza – FeralpiSalò (ore 17.30)
Mantova – Piacenza (ore 17.30)
Padova – Arzignano Valchiampo (ore 17.30)
Pordenone – Lecco (ore 17.30)

La classifica dopo 11 giornate.
Renate 22 punti; Lecco, Novara e Pordenone 20; FeralpiSalò 19; Padova 18; L.R. Vicenza, Arzignano Valchiampo, Pro Vercelli e Pro Sesto 17; Pro Patria e Sangiuliano City 15; Pergolettese 14; Juventus Next Gen 13; Trento e AlbinoLeffe 12; Mantova 11; Triestina 10; Virtus Verona 6; Piacenza 5.

Tv e Internet.
La sfida tra Trento e Pro Sesto sarà trasmessa in diretta streaming su Eleven Sports, all’indirizzo www.elevensports.it (servizio a pagamento), con la voce di Davide Maino.
Sul sito www.actrento.com sarà proposta la diretta testuale dell’incontro in modalità livescore e gli aggiornamenti saranno sempre attivi anche sui Social Network gialloblu.

I convocati.
La lista dei convocati verrà diramata nel pomeriggio di sabato 5 novembre sui canali ufficiali del Club.

Cookie Consent with Real Cookie Banner