PRIMAVERA, UN ALTRO FINALE AMARO: IL SAN MARINO PAREGGIA 1-1 SU RIGORE

SAN MARINO Nella partita giocatasi nel pomeriggio di sabato allo stadio Ezio Conti di Dogana, i giovani aquilotti, dopo aver condotto la partita per tutta la durata dell’incontro, grazie alla rete di Puzic arrivata al 10’ del primo tempo, subiscono il pareggio, su rigore, nei minuti finali.
DOGANA (SM) Termina sul punteggio di 1-1 la partita tra San Marino e Trento, sfida valida per la decima giornata di ritorno del campionato Primavera 4. Molti i rimpianti per la formazione guidata da Joan Moll Moll, che, anfora una volta, subiscono una rete negli ultimi minuti di gara, vedendo così svanire la possibilità di portare a casa tre punti fondamentali.
Cronaca. Nella prima frazione di gioco il Trento scende in campo con le giuste motivazioni. Al 9’ si registra il primo pericolo: cross all’interno dell’area di Pedergnana deviato in angolo dalla difesa di casa. Un minuto più tardi arriva l’episodio che sblocca la partita: Puzic si coordina e fa partire un tiro potente rasoterra che s’infila alla destra di Chiarabini. Punteggio che cambia e vede dunque i giovani aquilotti passare in vantaggio. La squadra di Moll Moll continua a spingere alla ricerca del raddoppio. Al 18′ Puzic non trova il raddoppio per poco. Due minuti più tardi si rende pericoloso il San Marino: Moretti devia un cross di testa ma la palla termina alta sopra la traversa. Al 27’ Chanii effettua una conclusione che lambisce il palo, mentre, al 35’ Riccardi colpisce di testa con la sfera che termina alta sopra la traversa. Ad inizio ripresa la squadra di casa entra in campo alla ricerca del pareggio e al 57’ sfiora il palo con il tiro dal limite dell’area di Riccardi. Al 69’ Schneider fa partire un tiro pericoloso che costringe il portiere di casa alla deviazione in tuffo. Due minuti più tardi Ruffato ci prova dal limite ma anche la sua conclusione finisce alta. All’ 87’ ecco l’episodio che cambia definitivamente il risultato: retropassaggio di Madau in orizzontale su cui è bravo ad inserirsi Moretti che solo davanti al portiere viene atterrato in area di rigore. Per il direttore di gara non ci sono dubbi, è calcio di rigore. Sul dischetto si presenta Muratori che spiazza Di Giorgio e porta nuovamente il match in parità. Il Trento prova a reagire ma le occasioni di Thiago, Puzic e Grassetti sono tutte ben controllate da Chiarabini. Dopo 6 minuti di recupero arriva il fischio finale con il risultato che si cristallizza sull’1-1. Il prossimo appuntamento, l’ultimo stagionale per i giovani gialloblù, sarà sabato 13 aprile alle ore 15.00 a Melta di Gardolo contro il Lumezzane.

SAN MARINO ACADEMY – TRENTO 1-1 (0-1)

RETI: 10’pt Puzic, 43’st Muratori.

SAN MARINO ACADEMY (3-5-2): Chiarabini; Ugolini (38’st Muratori), Caverzan, Biondi (1’st Vernazzaro); Medri, Ciacci, Gasperoni (25’st Protti), Della Balda (25’st Cervellini), Moretti; Righi, Riccardi (34’st Forcellini).

A disposizione: Casadei, Valentini, Renzi.

Allenatore: Nicola Cancelli.

TRENTO (4-3-1-2): Di Giorgio; Stankov, Pedergnana (37’st Madau), Puzic, Miola (1’st Abdiju); Benallal, Chanii (19’st Thiago), Sartori (1’st Grassetti); Del Piero (19’st Lorenzi); Ruffato, Schneider.

A disposizione: Broseghini, Festi, Dedeli, Piazza.

Allenatore: Juan Moll Moll.

ARBITRO: Stefano Martini di Ravenna

ASSISTENTI: Elton Syziu e Niccolò Ciserchia di Cesena.

Ammoniti: 37’pt Sartori, 22’st Stankov, 49’st Righi, 52’st Ruffato. Recupero: 1’+6’

Consenso ai cookie con Real Cookie Banner