PRIMAVERA, CHE PECCATO: LA CAPOLISTA MANTOVA SEGNA NEL RECUPERO E SI AGGIUDICA LA GARA PER 1-2

PRIMAVERA 4 – GIRONE A

MELTA DI GARDOLO (TN) Nel match di cartello contro la capolista Mantova, andato in scena ieri pomeriggio presso il centro sportivo di Melta di Gardolo, alla squadra primavera allenata da Joan Moll non riesce l’impresa di strappare punti preziosi alla compagine allenata da Graziani. Dopo un primo tempo equilibrato con occasioni da ambo le parti, nella seconda frazione di gioco gli ospiti sbloccano la gara con la rete di Del Bar su rigore, mentre, i trentini pareggiano con quella di Del Piero. Nei minuti finali arriva però la doccia fredda per i locali che al 91′ subiscono la rete del definitivo 1-2.

Cronaca. Le prime fasi di gioco sono di marca ospite: al 6’ è Bottazzi a rendersi subito pericoloso con un tiro che si stampa sul palo. Al 22’ è ancora il Mantova a cercare la rete del vantaggio con Castellani il cui tiro è ben parato da Di Giorgio. Nella seconda parte di prima frazione è il Trento a rendersi invece pericoloso al 37’ con Chanii che grazie ad un’azione personale mette in difficoltà la difesa virgiliana e la obbliga a rifugiarsi in angolo. Un minuto più tardi è lo stesso Chanii ad impensierire il portiere ospite su calcio d’angolo grazie ad un bel colpo di testa che esce di poco. Si va dunque al riposo sullo 0-0. Ad inizio ripresa l’episodio che spezza l’equilibrio: Festi atterra in area Zaniboni e il direttore di gara indica subito il dischetto. Dagli undici metri si presenta Del Bar che spiazza Di Giorgio e porta il risultato sullo 0-1. Il Trento non demorde e al 56′, dopo una bella azione di Ruffato, in grado di mettere un ottimo passaggio filtrante per Del Piero, quest’ultimo è bravo a depositare in rete e a portare così il punteggio nuovamente in parità. Gli aquilotti continuano a spingere alla ricerca del vantaggio e al 62′ arriva alla conclusione con Lorenzi, il cui tiro è ben parato a terra dal portiere ospite. Al 91′ la doccia fredda per il Trento: Bovegno con una bella azione personale prima si accentra e poi fa partire un tiro a giro sul quale Di Giorgio non può nulla. Termina dunque 1-2 la sesta giornata di campionato per i nostri giovani aquilotti che, dopo una prestazione ad alto livello, che ha messo in difficoltà la capolista del girone, non riescono però a raccogliere punti preziosi. Il prossimo appuntamento vedrà i giovani gialloblù fare visita alla Virtus Verona sabato 11 novembre alle ore 14.30 presso il centro sportivo Bottagisio (VR).

TRENTO – MANTOVA 1-2 (0-0)

RETI: 7’st Del Bar (r), 11’st Del Piero, 46’st Bovegno

TRENTO (4-3-3): Di Giorgio; Stankov, Pedergnana, Zanon, Festi; Miola, Chanii, Benallal; Del Piero, Ruffato, Lorenzi (14’st Sartori).

A disposizione: Broseghini, Fatih, Dedeli, Grassetti, Piazza, Schneider, Shima, Abdiju.

Allenatore: Moll Moll Joan.

MANTOVA (4-3-3): Lorenzini; Sanseverrino (47’st Ronca), Corradini, Bottazzi (34’st Zago), Alberini; Castellani, Malavasi, Argint (34’st Fuscaldo); Bovegno (47’st Minei), Zaniboni (18’st Forante), Del Bar.

A disposizione: Calciolari, Caramaschi, Caffarra, Ghiraldi, Cavalli, De Boni.

Allenatore: Graziani Gabriele.

ARBITRO: Alessandro Zambon di Trento

ASSISTENTI: Omar Franceschetti di Arco/Riva e Alessio Trentini di Trento

NOTE: 100 spettatori circa. Ammoniti: 28’pt Graziani, 41’pt Festi, 18’st Castellani, 32’st Pedergnana, 35’st Moll Moll, 47’st Bovegno. Recupero: 1’+3’

Consenso ai cookie con Real Cookie Banner