IL TRENTO BATTE 1-0 LA PRO VERCELLI: PER I GIALLOBLÙ È SALVEZZA DIRETTA CON DUE GIORNATE D’ANTICIPO

TRENTO Nella trentaseiesima giornata di Serie C Now il Trento vince 1-0 contro la Pro Vercelli e ottiene così, con due giornate d’anticipo sul calendario e quarantotto punti in graduatoria, la salvezza diretta. Per i gialloblù si tratta di un risultato importante che garantirà al Club di via Sanseverino di giocare, per il quarto anno consecutivo, la Serie C. Ma anche di continuare a guardare, con rinnovata fiducia, alle posizioni che garantirebbero di disputare ai playoff. Cronaca. Mister Francesco Baldini conferma il 4-3-1-2 con Russo a protezione dei pali e il quartetto difensivo formato da Frosinini, Trainotti, Cappelletti e Obaretin. In mezzo al campo agiscono Di Cosmo, Rada e Giannotti, mentre, alle spalle delle due punte Italeng e Caccavo, si muove Anastasia come trequartista. Il Trento parte forte e dopo appena tre minuti di gioco calcia verso lo specchio avversario con Anastasia, la cui conclusione viene parata da Sassi senza particolari problemi. È la squadra di casa a fare la partita e a rendersi pericolosa attraverso una buona gestione della palla che le permette di arrivare, poco dopo la mezz’ora, al tiro con Caccavo. Al 39’ l’episodio che spezza la parità numerica: Parodi atterra Caccavo e riceve così il secondo cartellino giallo, tornando anzitempo negli spogliatoi. Il Trento continua nella propria gara e, tre minuti più tardi, ci prova con Giannotti dalla distanza senza, però, riuscire ad inquadrare lo specchio avversario. Nella seconda frazione di gioco lo spartito non cambia e poco dopo il fischio di inizio è ancora Di Cosmo ad impegnare, in due diverse circostanze, l’estremo difensore ospite. Al 64’ torna la parità numerica: Rada colpisce un avversario e l’arbitro decide di estrarre il cartellino rosso. L’espulsione non spegne le velleità gialloblù che tornano ad attaccare prima con Cappelletti di testa e poi con Pasquato. È proprio il numero dieci a trovare, grazie ad una pennellata dal limite dell’area, la rete che vale tre punti e la salvezza diretta. Gli aquilotti salgono così all’ottavo posto in classifica con quarantotto punti. Il prossimo appuntamento per i gialloblù sarà sabato 20 aprile alle ore 18:30 in trasferta allo Stadio “Romeo Menti” contro il L.R. Vicenza.

 

TABELLINO.

A.C. TRENTO – F.C. PRO VERCELLI 1892 1-0 (0-0)

RETI: 35’st Pasquato

TRENTO (4-3-1-2): Russo; Frosinini (40’st Ferri), Trainotti, Cappelletti, Obaretin; Di Cosmo, Rada, Giannotti (13’st Puletto); Anastasia (27’st Sangalli); Italeng, Caccavo (1’st Pasquato). A disposizione: Pozzer, Santer, Spalluto, Terrani, Garcia Tena, Vaglica, Satriano, Brevi, Barison. Allenatore: Francesco Baldini.

PRO VERCELLI (4-3-3): Sassi; Iezzi, Parodi, Camigliano (9’pt Citi), Rodio; Iotti, Santoro, Contaldo (1’st Haoudi 14’st Rutigliano); Mustacchio, Nepi (1’st Rojas), Pannitteri (42’pt Frey). A disposizione: Valente, Mastrantonio, Gheza, Casazza, Sibilio, Pinzi, Kozlowski. Allenatore: Andrea Dossena

ARBITRO: Roberto Lovison di Padova

ASSISTENTI: Marco Porcheddu di Oristano e Vittorio Consonni di Treviglio

QUARTO UFFICIALE: Francesco Saffioti di Como

NOTE: pomeriggio primaverile, cielo sereno. Campo in buone condizioni.

Ammoniti: 28’st Frosinini, 10’st Rodio. Espulso: 39’pt Parodi, 19’st Rada. Recupero: 3’+5’. Totale spettatori: 1000 circa.

 

INTERVISTE.

FRANCESCO BALDINI

“Grazie a questa vittoria, raggiungiamo un obiettivo importante. Dedichiamo la salvezza alla società e al Presidente Mauro Giacca che ci hanno sempre aiutato e supportato. Il merito di questo traguardo va ricondotto tutto ai ragazzi che hanno lavorato bene, riuscendo a crescere giorno dopo giorno. Ero venuto qua per cercare di garantire quella continuità che spesso è mancata. Ci sono riuscito. Questo è il nono risultato utile consecutivo. Ora possiamo guardare al futuro e ai playoff con maggior fiducia. Non sarà semplice ma ci vogliamo provare. Mancano ancora due partite e abbiamo le qualità per poterle giocare alla pari sia con il L.R. Vicenza sia con il Renate. Sono contento per la squadra che oggi ha disputato una buona gara e anche per Pasquato che è tornato a segnare, garantendoci così tre punti importantissimi. Se proprio devo pensare a qualcosa che oggi non mi è piaciuto, credo sia il fatto che non siamo stati cinici: avremmo dovuto chiuderla prima. Ma stiamo comunque facendo un ottimo lavoro in fase di non possesso”.

 

CRISTIAN PASQUATO

“Questo è un gol dalle mille emozioni. Sono davvero felice di averlo segnato perché in questo modo abbiamo ottenuto il primo obiettivo stagionale. Adesso, avendo ancora due partite da disputare, possiamo raggiungere qualcosa di storico. Ci proveremo in tutti i modi. È stato un periodo diverso dai precedenti, ma l’ho accettato in maniera positiva. Cercando di tenere alta la tensione e di farmi trovare sempre pronto in vista di un’opportunità. Questa squadra è forte e sta raccogliendo i risultati che merita. Vogliamo continuare così per cercare di raggiungere i playoff. A Trento sto bene, sono qui da tre stagioni. E, anno dopo anno, abbiamo fatto un passo in avanti. Mi auguro ci sia la possibilità di continuare assieme. Voglio ringraziare tutte le persone che, quando sono entrato, mi hanno acclamato. È stato bellissimo. Il gol lo dedico a loro”.

 

 

Consenso ai cookie con Real Cookie Banner