AL “BRIAMASCO”, SOTTO LA PIOGGIA, IL TRENTO IMPATTA 1 A 1 CON LA LUPARENSE NEL TERZO TEST MATCH UFFICIALE. DI SAPORETTI LA RETE GIALLOBLU. SI CHIUDE IL PRIMO PERIODO DI PREPARAZIONE, MARTEDÌ RIPRESA DEGLI ALLENAMENTI IN CITTÀ

Il Trento chiude la prima parte di preparazione con la terza uscita ufficiale, dopo quelle contro Fiorentina e Cittadella, con il test match contro la Luparense. Archiviato il ritiro di Masen di Giovo nel tardo pomeriggio di venerdì, la compagine gialloblu ha fatto rientro in città e da martedì partirà la seconda fase del precampionato.
Al “Briamasco”, nella prima uscita sul campo di casa, davanti a 300 spettatori, mister D’Anna si affida al “4-3-3” con Marchegiani tra i pali e quartetto difensivo formato da Galazzini e Simonti sulle corsie esterne con Ferri e Carini al centro. In mezzo al campo Cittadino agisce da playmaker con Osuji e Damian interni, mentre il tridente offensivo è formato da Saporetti (nella foto di copertina scattata da Lorena Bonapace) e Ianesi larghi rispettivamente a destra e sinistra con Pasquato in posizione centrale.
Prima del fischio d’inizio viene osservato un minuto di silenzio per onorare la memoria di Thomas, tifoso gialloblu scomparso improvvisamente nella giornata di venerdì.
La Luparense parte decisa e sorprende i gialloblu: al 10′ i veneti si distendono sulla corsia di destra, palla per Cabianca che incrocia il rasoterra e insacca a fil di palo. La reazione aquilotta è immediata: Ianesi si libera bene al tiro e poi cerca l’incrocio opposto, ma la sfera termina alta sopra la traversa.
L’ex attaccante della “Primavera” dell’Udinese è protagonista anche al minuto 24: conclusione da centroarea respinta da un difensore nei pressi della linea a portiere battuto. Passano sessanta secondi ed è Saporetti a sfondare sulla destra e presentarsi a tu per tu con Milan, che con il corpo chiude lo specchio della porta al numero 7 gialloblu.
Alla mezz’ora torna a farsi vedere la Luparense: traversone dalla destra, inserimento di Beccaro che calcia al volo da pochi passi senza però inquadrare lo specchio della porta.
Passano tre minuti e il Trento bussa nuovamente alla porta ospite: discesa di Saporetti e traversone rasoterra per Ianesi, che batte di prima intenzione trovando la pronta risposta di Ianesi.
Il primo tempo si chiude con il rasoterra da fuori area di Pasquato, bloccato a terra dal portiere ospite.
Mister D’Anna ripropone lo stesso undici ad inizio ripresa: al 49′ Ianesi calcia a botta sicura da due passi, trovando un’altra ottima risposta del portiere veneto, poi si vede ancora la Luparense con il destro da fuori area di Beccaro, respinto in tuffo da Marchegiani.
Poi è solo Trento, anche se al 63′ i gialloblu restano in dieci per l’affrettata espulsione comminata a Ferri. Al 64′ Pasquato resiste ad un tentativo di carica, arriva a tu per tu con Milan ma alza la mira. Entrano Trainotti, Belcastro, Mihai e Semprini, con passaggio al “4-3-2”.
L’assedio continua: al 66′ gran parata in uscita di Milan sul pallonetto di Saporetti, che dieci minuti più tardi trova il gol del meritato pareggio: traversone di Pasquato, inserimento di Mihai, ottima risposta del neoentrato Leba e tap in vincente di Saporetti con l’esterno sinistro.
Galvanizzato dal pareggio il Trento si getta in avanti con ancor più furore alla ricerca del gol vittoria: Leba è super sul destro di Barbuti (85′) e poi dice no in rapida successione per due volte a Saporetti, entrambe le volte lanciato a rete.
Al termine del match rompete le righe sino a martedì, quando la squadra si ritroverà a Melta di Gardolo per la ripresa degli allenamenti.

Il tabellino.

TRENTO – LUPARENSE 1-1 (0-1)
TRENTO (4-3-3): Marchegiani; Galazzini, Ferri, Carini, Simonti (20’st Semprini); Osuji (30’st Barbuti), Cittadino (20’st Trainotti), Damian (20’st Belcastro); Saporetti, Pasquato, Ianesi (20’st Mihai).
A disposizione: Tommasi, Cazzaro, Comper, Matteucci, Zandonatti, Dalla Francesca.
Allenatore: Lorenzo D’Anna.
LUPARENSE (3-1-4-2): Milan (26’st Leba); Maset (1’st Bia), Solerio (1’st Cunico), Mariutto (1’st Mboup – 11’st Stringa); Casarotto (26’st Boscolo); Cabianca (1’st Frison), Rubbo, Beccaro (26’st Toffanin), Russo (1’st Beltrame); Bussi (26’st Reato), Persano.
A disposizione: Bortoletto.
Allenatore: Mauro Zironelli
ARBITRO: Claus di Trento (D’Alterio e Gasperini di Trento).
RETI: 10’pt Cabianca (L), 31’st Saporetti (T).
NOTE: spettatori 300 circa. Campo gibboso. Pioggia battente durante tutto il secondo tempo. Espulso Ferri (T) al 18’st per proteste. Calci d’angolo 7 a 1 per il Trento. Recupero 1’ + 4’.

Cookie Consent with Real Cookie Banner