LIVE MATCH: BELLUNO – AC TRENTO 1-1 (FINALE)

98′ – È FINITA AL “POLISPORTIVO” tra Trento e Belluno dopo otto minuti di recupero. Trento che resta imbattuto e in vetta, salendo a quota 11 in classifica.
97′ –
Ammonito Quarzago per gioco falloso e, subito dopo, Osuji per proteste.
96′ –
Sventagliata di Salviato per Aliù, che controlla e centra con Dan che allontana di pugno.
95′ –
Ammonito Spencer tra le fila dei padroni di casa.
93′ –
Ammonito Gatto per proteste.
93′ –
Padroni di casa in avanti con un’insistita azione di Salvadego, che guadagna un calcio d’angolo.
90′ –
Il Belluno cambia: dentro Fiabane per Posocco.
90′ –
Nessuna indicazione riguardo al recupero.
88′ –
Sponda di Posocco per Salvadego, il cui destro da fuori area è centrale e viene controllato senza problemi da Ronco.
85′ –
Cambia ancora mister Parlato: Contessa, all’esordio in campionato, prende il posto di Tinazzi.
83′ –
Palla gol per il Belluno: controllo e potente girata da centroarea di Posocco con la sfera che sfiora il traversa.
83′ –
Sostituzione tra le fila del Belluno: Spencer prende il posto di Cescon.
82′ –
Insidioso traversone dalla destra di Salvadego, Cescon non ci arriva in estirada.
81′ –
Piazzato dalla trequarti di Caporali per la testa di Dionisi, il cui colpo di testa si perde a lato.
79′ –
Ammonito anche Dionisi per proteste.
78′ –
Terzo ammonito tra le fila gialloblù (e di tutto l’incontro): cartellino giallo per Affolati.
74′ –
Sventagliata dalla mediana di Masoch per Posocco, che arriva a tu per tu con Ronco e tenta di beffarlo con un pallonetto, ma il portiere gialloblù è bravissimo a restare in piedi e respingere ad una mano il tentativo di lob dell’attaccante.
71′ –
Ripartenza in campo aperto del Belluno in superiorità numerica con la squadra di casa che sbaglia l’ultimo passaggio in direzione di Corbanese.
70′ –
Trento pericoloso: palla scodellata in area per Aliù che riesce a toccare per Osuji, contrastato da ben due difensori al momento di battere a rete.
64′ –
Doppio cambio tra le fila del Trento: Comper e Belcastro prendono il posto rispettivamente di Pilastro e Pietribiasi.
62′ –
Altro traversone di Caporali e Aliù non trova la deviazione da pochi passi.
61′ –
Traversone dalla destra di Caporali per la testa di Pietribiasi, contrastato (forse con un braccio) da un difensore).
59′ – Pietribiasi guadagna la linea di fondo sulla sinistra e poi crossa in mezzo all’area, ma Dan è ben appostato e blocca in presa.
58′ –
Seconda sostituzione tra le fila del Trento: Affolati prende il posto di Bran.
57′ –
Altro corner in favore della squadra di casa: deviazione in mischia e Aliù salva nei pressi della linea di porta.
56′ –
Calcio d’angolo dalla sinistra in favore del Belluno: traiettoria tesa e ottimo intervento in tuffo di Ronco con il pugno.
55′ –
È ripartito il match dopo sei minuti di stop.
54′ –
Cazzaro deve lasciare il campo in barella. Al suo posto entra Ronco, che fa il proprio esordio in serie D.
49′ –
Gioco fermo al “Polisportivo”: sugli sviluppi di un calcio piazzato da sinistra, Cazzaro esce benissimo in presa ma si scontra con compagni e avversari e resta a terra.
48′ –
Ammonito Bran per gioco falloso.
46′ –
Belluno in rete con Posocco, ma l’arbitro annulla su segnalazione del proprio assistente: discesa a sinistra di Cescon e traversone al centro con la palla che oltrepassa la linea di fondo, rendendo vano il tap in del compagno.
46′ –
È ricominciata la sfida del “Polisportivo” tra Belluno e Trento. Squadre in campo con gli stessi schieramenti con cui avevano terminato la prima frazione.
45′ + 2′ –
Si chiude il primo tempo dopo due minuti di extratime: le due squadre vanno al riposo sul punteggio di 1 a 1.
45′ –
Due i minuti di recupero accordati dal direttore di gara: si giocherà sino al minuto 47.
45′ –
Corner dalla sinistra battuto da Gatto, uscita a vuoto del portiere di casa con la difesa che si salva in qualche modo. L’arbitro non vede la deviazione della retroguardia veneta e fa riprendere il gioco con una rimessa dal fondo.
42′ –
Belluno pericolosissimo: recupero palla di Gjoshi a destra e conclusione potente di Salvadego, deviata in extremis da un difensore, con la sfera che passa non lontana dalla traversa.
40′ –
Incursione in area di Pietribiasi che cerca il destro a giro, ma il suo tiro viene ribattuto dalla difesa.
38′ –
Mosca deve lasciare il campo: al suo posto entra Salvadego con Masoch che retrocede in mediana e il neoentrato che gioca a supporto di Corbanese.
37′ –
Gioco fermo da alcuni minuti al “Polisportivo” per l’infortunio occorso al numero tre di casa Mosca: per lui problema muscolare.
33′ –
Belluno in avanti: intervento falloso ai danni di Aliù (che resta a terra), la compagine di casa continua a giocare e il traversone da sinistra di Masoch non trova compagni al centro dell’area.
27′ –
Break di Osuji che ruba palla nella propria metà campo e innesca la riparteza gialloblù: palla per Aliù a destra e cross al centro con Petdji che anticipa in area piccola Pietribiasi.
24′ – PAREGGIO DEL BELLUNO: calcio piazzato dai venti metri in favore della squadra di casa. Il capitano di casa Corbanese calcia a giro sul palo più lontano e insacca la sfera all’incrocio dei pali. 1 a 1.
15′ –
Masoch entra in area dalla sinistra e calcia forte, ma Cazzaro fa buona guardia sul primo palo e blocca.
9′ – PIETRIBIASIIIIIIIII!!! GOL del Trento, palla di Aliù che serve in verticale Caporali, che arriva a tu per tu con Dan e poi offre un “cioccolatino” al “Condor” che appoggia in rete a porta vuota. 0 a 1!!!!!
8′ –
Occasione Belluno: cross dalla sinistra di Mosca per Petdji, ma il colpo di testa del difensore di casa termina alto.
7′ – 
Ammonito Tinazzi per gioco falloso.
6′ –
Punizione di Gatto che prova a replicare la perla contro l’Arzignano ma la palla finisce alta sopra la traversa.
5′ –
Occasione Trento: calcio d’angolo di Gatto sul secondo palo dove c’è Salviato, il difensore batte al volo e centra il palo. Sulla ribattuta Bran ci prova di prima intenzione ma il tiro è respinto dalla difesa veneta.
3′ –
Ancora Trento in avanti: pregevole combinazione tra Pilastro e Pietribiasi, ma la conclusione dell’attaccante è centrale e Dan para.
2′ –
Ci prova dalla parte opposta Pietribiasi, finta  rientarre sul mancino ma il tiro è debole e centrale.
2′ –
Tentativo di cross dalla sinistra di Mosca ben respinto dalla difesa gialloblù.
1′ –
È iniziato il “Derby delle Dolomiti” tra Belluno e AC Trento 1921: Trento in campo in completo grigio, “total white”, invece, per i padroni di casa veneti.
0′ – Si gioca al “Polisportivo” di Belluno davanti a 260 spettatori, nel pieno rispetto delle norme sul distanziamento sociale.
0′ – Mister Parlato deve rinunciare ancora Ferri Marini e si affida al consueto “4-3-1-2” con Cazzaro a protezione dei pali, linea difensiva formata da Bran e Tinazzi sulle corsie esterne con Salviato e Dionisi al centro. Gatto agisce da playmaker con Pilastro e Osuji interni, mentre Caporali è in trequartista alle spalle del tandem offensivo formato da Aliù e Pietribiasi.

Il tabellino.

BELLUNO – AC TRENTO 1921 1-1
BELLUNO (4-2-3-1): Dan; Gjoshi, Sommacal, Petdji, Mosca (38’pt Salvadego); Chiesa, Quarzago; Posocco (45’st Fiabane), Masoch, Cescon (38’st Spencer); Corbanese.
A disposizione: Peterle, Bortolussi, Broglio, Piazza, Band, Fremiotti.
Allenatore: Renato Lauria.
AC TRENTO 1921 (4-3-1-2): Cazzaro (9’st Ronco); Bran (13’st Affolati), Salviato, Dionisi, Tinazzi (40’st Contessa); Pilastro (19’st Comper), Gatto, Osuji; Caporali, Aliù, Pietribiasi (19’st Belcastro).
A disposizione: Trainotti, Pettarin, Santuari, Trevisan.
Allenatore: Carmine Parlato.
ARBITRO: Tomasi di Lecce (Forgione e Monfregoia di Gradisca d’Isonzo).
RETI: 9’pt Pietribiasi (T), 24’pt Corbanese (B).
NOTE: campo in buone condizioni. Giornata calda e soleggiata. Spettatori 260. Ammoniti Spencer (B), Quarzago (B), Tinazzi (T), Bran (T), Affolati (T), Dionisi (T), Gatto (T), Osuji (T).

Questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti e di profilazione, per personalizzare la tua esperienza utente. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi