ULTIMA TRASFERTA DELLA STAGIONE: IL TRENTO È DI SCENA A CAMPODARSEGO

Impegno in terra patavina (inizio ore 15) contro i biancorossi, già sicuri del quarto posto

Trasferta in terra veneta, segnatamente in provincia di Padova, per il Trento, che domenica pomeriggio (calcio d’inizio alle ore 15) farà visita al Campodarsego nell’ultimo impegno in trasferta dell’anno. I veneti sono già sicuri del quarto posto e della partecipazione ai playoff. Domenica prossima si chiuderà la stagione con la sfida interna al Belluno. Dirigerà l’incontro odierno Ermal Bullari della sezione di Brescia, coadiuvato dagli assistenti Francesco Facchini e Nino Siboni, rispettivamente delle sezioni di Bologna e Faenza.

In campo.
Mister Loris Bodo non può disporre degli squalificati Zucchini e Sanseverino e degli infortunati Sabato, Petrilli e Cristofoli e ha convocato 20 giocatori, tra i quali trovano spazio i tre classe 2001 provenienti dalla Juniores Nazionale Battisti, Degasperi e Panizza.

I nostri avversari.
L’attuale società è stata fondata nel 1974 con il nome di A.C. Reschigliano. Nel 2002 si fonde con l’Us Campodarsego, dando vita all’Acd Alta Padovana. Cinque anni più tardi, nel 2007, il sodalizio veneto cambia definitivamente nome in Acd Campodarsego. La società ha militato sempre nei torni regionali sino al termine della stagione 2014 – 2015, quando conquista la prima promozione in serie D. A maggio 2018 ha conquistato la Coppa Italia di serie D dopo aver superato in finale il San Donato Tavarnelle.
Da metà ottobre sulla panchina veneta siede Antonio Andreucci: il tecnico toscano è stato protagonista della promozione dall’Eccellenza alla serie D del Campodarsego nel 2015 e in categoria ha guidato anche Belluno, Real Vicenza, Trissino Valdagno, Triestina e Como.
Gli elementi di spicco dell’organico sono l’attaccante Dardan Vuthaj, ex Savona e Monopoli in serie C, già in categoria con Chiavari, Bra, San Donato Tavarnelle, Delta Porto Tolle, top scorer dei patavini con 12 marcature sin qui realizzate, l’esterno Andrea Raimondi (54 presenze e 5 reti in serie B con Juve Stabia, Padova e Trapani, 80 presenze e 2 reti in C1 con Padova, Juve Stabia, Venezia, Cosenza e Benevento, 42 presenze e 7 reti in C2 con la Sangiovannese, lo scorso anno in D con l’Arzignano Valchiampo), i centrocampisti Nicolas Zane (in C con Sangiovannese, Poggibonsi, Gavorrano, Tuttocuoio e Melfi – 132 presenze e 5 reti – e in serie D con Este, Robur Siena, Delta Rovigo, L’Aquila, Pineto e Campodarsego) e Carlo Caporali (in C2 con il Real Vicenza e in D con Montecchio Maggiore, Real Vicenza, Este, Altovicentino e Campodarsego) e il difensore Omar Leonarduzzi (già in C con Tivoli, Bellaria Igea Marina e Feralpisalò per un totale di 9 nove stagioni e in D con Sanvitese, Triestina e Campodarsego).
Il Campodarsego gioca le gare interne allo stadio “Gabbiano”, i colori sociali sono il bianco e il rosso.

Gli ex della partita.
Nessun ex tra campo e panchina nelle due formazioni.

I precedenti.
La sfida d’andata rappresenta l’unico precedente tra le due formazioni.

Così all’andata.
Il match disputato lo scorso 16 dicembre si chiuse in parità (1 a 1).

TRENTO – CAMPODARSEGO 1-1
TRENTO (3-4-3): Barosi; Carella, Panariello, Sabato; Trevisan, Furlan, Frulla (20’st Paoli), Badjan; Roveretto (41’st Bosio), Cristofoli, Petrilli.
A disposizione: Conci, Zucchini, Bertaso, Baronio, Romagna, Islami, Ferraglia.
Allenatore: Luciano De Paola.
CAMPODARSEGO (4-4-2): Cazzaro; Pelizzer, Colman Castro, Seno, Scandilori; Michelotto, Trento, Zane, Scapin; Raimondi (37’st Franciosi), Vuthaj.
A disposizione: Tonello, Dario, Santinon, Bedin, Rizzolo, Carraro, Pilotta.
Allenatore: Antonio Andreucci.
ARBITRO: Cherchi di Carbonia (Marrazzo e Barcella di Bergamo).
RETI: 7’pt Furlan (T), 28’pt Raimondi (C).
NOTE: campo in discrete condizioni. Giornata fredda. Spettatori 350 circa. Ammoniti Panariello (T) e Colman Castro (C), entrambi per gioco falloso. Calci d’angolo 6 a 3 per il Trento. Recupero 1′ + 2′.

Partite e arbitri della trentatreesima giornata (ore 15).
Arzignano Valchiampo – Este (Scarpa di Collegno)
Belluno – Cartigliano (Perri di Roma 1)
Campodarsego – Trento (Bullari di Brescia)
Clodiense Chioggia – Chions (Russo di Torre Annunziata)
Levico Terme – Union Feltre (Virgilio di Trapani)
Montebelluna – Virtus Bolzano (Zanotti di Rimini)
Sandonà – Adriese (Bianchini di Perugia)
San Giorgio – Delta Porto Tolle (Negrelli di Finale Emilia)
Tamai – Cjarlins Muzane (Di Cicco di Lanciano)

La classifica del girone C.
Arzignano Valchiampo 66 punti; Union Feltre 63; Adriese 62; Campodarsego 57; Virtus Bolzano 48; Montebelluna 44; Cjarlins Muzane e Delta Porto Tolle 43; Este 41; Chions 38; Clodiense Chioggia e Cartigliano 37; Sandonà 35; Belluno e Levico Terme 34; San Giorgio 33; Tamai 32; Trento 26.

I CONVOCATI
PORTIERI: Barosi (00); Guadagnin (99).
DIFENSORI: Badjan (99); Baronio (99); Carella (98); Mureno (92); Panariello (88); Panizza (01); Romagna (99).
CENTROCAMPISTI: Battisti (01); Bertaso (98); Frulla (92); Furlan (85); Paoli (97); Trevisan (00).
ATTACCANTI: Bosio (92); Degasperi (01); Ferraglia (99); Islami (00); Roveretto (87).

Questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti e di profilazione, per personalizzare la tua esperienza utente. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi