IL TRENTO LOTTA MA SI ARRENDE ALL’UNION FELTRE: FINISCE 2 A 1 PER I VENETI

Ai gialloblù non bastano una rete nella ripresa di Petrilli e un’ottima ripresa

Il Trento se la gioca a viso aperto contro l’Union Feltre, quarta forza del torneo. Nell’ottava giornata del girone di ritorno, sul piccolo campo di Boscherai, ai gialloblù non bastano la rete su punizione di Petrilli – la prima della stagione – e un’ottima ripresa, nel corso della quale la formazione di mister Loris Bodo sfiora più volte il pareggio senza però trovare la seconda marcatura.
Domenica prossima si torna al “Briamasco” per la nona giornata della fase discendente di torneo: l’avversario di turno sarà la capolista Adriese.

Live match.
Mister Loris Bodo si affida ancora al “4-3-1-2”: davanti a Barosi la linea difensiva è formata da Romagna e Mureno sulle corsie esterne con Panariello e Carella al centro. Zucchini gioca davanti alla retroguardia con Trevisan e Furlan interni, mentre Frulla fa il trequartista alle spalle della coppia avanzata formata da Cristofoli e Roveretto.
I padroni di casa partono decisi: al’ 2′ traversone dalla sinistra di Franchini con Carella che anticipa Calì in area di rigore, mentre due minuti dopo l’azione insistita dell’Union Feltre porta Madiotto alla conclusione con Barosi che si accartoccia e blocca a terra. Al 4′ occasionissima per il Trento: Roveretto sfonda a sinistra e poi lascia partire un gran tiro sul quale Corasaniti si distende e devia in corner. Si cambia fronte e sono i bellunesi a sfiorare l’uno a zero con il gran destro in corsa di Calì, sul quale vola Barosi, che alza oltre la traversa. Sugli sviluppi del calcio d’angolo l’Union Feltre passa in vantaggio: battuta dalla sinistra di Madiotto e colpo di testa vincente di Tobanelli. Passano quattro minuti e i locali raddoppiano: scambio a sinistra tra Madiotto e Salvadori con quest’ultimo che crossa rasoterra per Pasi, che deposita in rete dal limite dell’area piccola.
Il Trento prova a reagire, colleziona alcuni corner e al 28′ Roveretto cerca i pali da fuori area, ma la sua conclusione si perde larga. Nel finale di fine primo tempo rimessa a lunga gittata di Romagna e colpo di testa di Cristofoli deviato da Corasaniti, quando però l’arbitro aveva già fermato il gioco per un intervento falloso di un attaccante trentino.
Squadre in campo con gli stessi effettivi nella ripresa. Al 48′ Salvadori converge da sinistra e poi calcia sul primo palo: Barosi è attento e respinge in tuffo. Al minuto 53 mister Bodo effettua il primo cambio a propria disposizione inserendo Petrilli al posto di Frulla con il giocatore piemontese che si posiziona alle spalle della coppia d’attaccanti. Il nuovo entrato impiega pochissimo per entrare in partita: al 59′ è lui ad accorciare le distanze con un gran calcio di punizione da venti metri che batte Corasaniti sul palo più lontano.
Badjan prende il posto di Trevisan e al 66′ il Trento va vicinissimo al pareggio: traversone con il contagiri di Furlan per la testa di Cristofoli che, da ottima posizione, incorna a lato. Mureno calcia forte al minuto 71, ma Corasaniti è attento e para in tuffo, poi l’incursione in area di Romagna viene stoppata in maniera energica da Salvadori.
I gialloblù si posizionano stabilmente nella metà campo dell’Union Feltre e all’81’ mister Bodo getta nella mischia anche Bosio al posto di Zucchini per un Trento ancora più a trazione anteriore. All’85’ altra palla gol per i gialloblù, in campo nel finale con il “4-2-4”: cross da destra di Petrilli, stop e conclusione di Roveretto, respinta in area piccola da un difensore.
Entra anche Islami per Romagna e i gialloblù ci provano sino all’ultimo secondo senza però trovare il gol del pareggio. In pieno recupero Roveretto scappa in contropiede e si presenta a tu per tu con il portiere di casa, ma viene stoppato dall’assistente arbitrale per furorigioco.
Finisce 2 a 1 per l’Union Feltre: domenica prossima impegno casalingo al “Briamasco”

Il tabellino.

UNION FELTRE – TRENTO 2-1
UNION FELTRE
(4-3-1-2): Corasaniti; Gjoshi, F. Trevisan, Tobanelli, Salvadori; De Carli, Arvia, Franchini; Madiotto; Calì, Pasi (23’st Giacomazzi).
A disposizione: Tognon, Paludetto, Raveane, Roman, Capra, Vettorel, Bordin, Stefani.
Allenatore: Sandro Andreolla.
TRENTO (4-3-1-2): Barosi; Romagna (45’st Islami), Panariello, Carella, Mureno; M. Trevisan (20’st Badjan), Zucchini (36’st Bosio), Furlan; Frulla (8’st Petrilli); Roveretto, Cristofoli.
A disposizione: Guadagnin, Bertaso, Baronio, Paoli, Sabato.
Allenatore: Loris Bodo.
ARBITRO: Colaninno di Nola (Marconi e Baschieri di Lucca).
RETI: 7’pt Tobanelli (U), 11’pt Pasi (U), 14’st Petrilli (T).
NOTE: campo in sintetico in ottime condizioni. Spettatori 300 circa. Giornata soleggiata. Ammoniti Arvia (U), Salvadori (U), Zucchini (T), Furlan (T). Calci d’angolo 4 a 2 per l’Union Feltre. Recupero 1′ + 4′.

Leave a Reply

Questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti e di profilazione, per personalizzare la tua esperienza utente. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi