COMINCIA IL GIRONE DI RITORNO: IL TRENTO E’ DI SCENA SUL CAMPO DEL CARTIGLIANO

Calcio d’inizio alle ore 14.30: tra i convocati anche il neoacquisto Ilario Guadagnin, portiere classe ’99

La sosta invernale è giunta al termine e domenica 6 gennaio – giorno dell’Epifania – riparte il campionato di serie D con la disputa della prima giornata del girone di ritorno. Il Trento riprende il proprio cammino nel girone C dal campo di Cartigliano: in trasferta i gialloblù hanno sin qui conquistato 6 punti per effetto del successo maturato sul campo del Tamai e dei 3 pareggi conseguiti contro Sandonà, Clodiense Chioggia e San Giorgio. La formazione vicentina, che in classifica occupa la decima piazza in coabitazione con Sandonà e Belluno, ha invece realizzato 8 punti (su 21) davanti al pubblico amico, vincendo una sola volta (il 21 ottobre contro il Chions), centrando cinque pareggi, contro Cjarlins Muzane, Delta Porto Tolle, Clodiense Chioggia, San Giorgio e Belluno e perdendo solamente contro Adriese e Tamai.
Dirigerà la sfida Michele Molinaroli della sezione di Piacenza, coadiuvato da Francesco Bentivegna e Pietro Bennici, entrambi appartenenti alla sezione di Agrigento.

ILARIO GUADAGNIN VESTE IL GIALLOBLÙ
Prima convocazione per il neoacquisto Ilario Guadagnin: i diritti alle prestazioni sportive del portiere classe 1999 sono stati acquisiti a titolo temporaneo (prestito sino al 30 giugno 2019) da L.R. Vicenza Virtus.

Nato a Thiene il 27 maggio 1999, Guadagnin – che indosserà la maglia numero 12 – è cresciuto nel settore giovanile del Bassano Virtus, con cui ha compiuto tutta la trafila sino alla formazione “Berretti”. Nella scorsa stagione si è trasferito alla Pro Patria con cui ha vinto il girone B di serie D totalizzando 14 presenze. Nella prima parte dell’attuale annata ha vestito la maglia del Lecco, scendendo in campo in 4 occasioni.

In campo.
Mister Luciano De Paola potrà disporre di tutto l’organico con la sola eccezione del lungodegente Mauro Scaglione. Prima convocazione anche per l’esterno mancino Gioele Mureno.

I nostri avversari.
L’Asd Cartigliano è una società di calcio dilettantistica veneta dell’omonimo paese della provincia di Vicenza, che otto anni or sono militava addirittura nel campionato di Seconda Categoria. Dal 2010 ad oggi il sodalizio presieduto da Agostino Compostella ha conquistato quattro promozioni, l’ultima delle quali (con annesso titolo di Campione del Veneto) pochi mesi or sono, che ha proiettato il Cartigliano, per la prima volta nella sua storia, in serie D.
Il tecnico della formazione vicentina è il confermato Alessandro Ferronato, alla sua quinta stagione sulla panchina della formazione vicentina, con cui è salito dalla Promozione in serie D nel giro di due anni. E’ stato calciatore di ottimo livello con percorso giovanile nella Juventus, poi in serie B con Lucchese e in serie C con Spal, Varese, Padova e Valenzana.
Gli elementi di spicco dell’organico vicentino sono il centrocampista offensivo classe ’93 Leonardo Mattioli, che vanta 77 presenze e 13 reti in categoria  (3 nella stagione attuale) con Sambonifacese, Thermal Ceccato, Giorgione e Luparense, gli attaccanti Nicolò Visinoni, già in serie D con Union Pro e Montebelluna ed Edoardo Di Gennaro (17 presenze e 4 reti alla sua prima esperienza in categoria: è il capocannoniere della squadra) e i difensori Alex Pellizzer, ex Union Ripa La Fenadora (oggi Union Feltre) e Simone Bragagnolo, già in serie D con Padova e Arzignano Valchiampo.
Farà parte dei convocati anche l’ultimo acquisto Giulio Bizzotto, attaccante 22enne, ex Cittadella, Feralpisalò, Renate e Viterbese: per lui, complessivamente, 39 presenze e 3 reti tra serie B e serie C. I colori sociali del sodalizio vicentino sono il blu e il bianco e il Cartigliano gioca le proprie gare interne allo stadio “Fair Play”.

Gli ex della partita.
L’unico ex della sfida sarà il centrocampista veneto Kelvin Appiah, approdato in estate al Cartigliano dopo un proficuo triennio in maglia gialloblù. Arrivato a Trento dopo le esperienze in serie D con Giorgione (26 presenze), Mezzocorona (12 presenze) e Union Pro (15 presenze), il classe ’93 di origine ghanese è stato tra i protagonisti del doppio salto dalla Promozione alla serie D degli aquilotti, con cui ha conquistato anche la salvezza in Quarta Serie nella stagione 2017 – 2018.

I precedenti.
L’unico precedente ufficiale tra le due formazioni è quello risalente alla sfida d’andata.

Così all’andata.
La sfida disputata lo scorso 15 settembre 2018 allo stadio “Briamasco” si concluse con il successo della formazione veneta per 2 a 1.

TRENTO – CARTIGLIANO 1-2
TRENTO (3-5-2): Barosi; Kostadinovic, Sorbo, Badjan; Romagna, Furlan (39’st Bosio), Selvatico (1’st Bertaso), Dragoni, Baronio (1’st Zucchini); Bardelloni, Bertoldi.
A disposizione: Russo, Cazzago, Carella, Trevisan, Paoli, Ferraglia.
Allenatore: Claudio Rastelli.
CARTIGLIANO (4-2-3-1): Farina; Parise, Miotti, Bragagnolo, Pellizzer; Murataj, Appiah; Michelon, Di Gennaro (36’st Nonni), Paiolo (42’st Ronzani); Visinoni (34’st Mattioli).
A disposizione: Bortignon, Faresin, Stocco, Moro, Moretto, Bizzotto.
Allenatore: Alessandro Ferronato.
ARBITRO: Fichera di Milano (Asciamprener Ranieri di Milano e Fera di Gallarate).
RETI: 13’pt Baronio (T); 21’pt Bragagnolo (C); 19’st Parise (C).
NOTE: spettatori 400 circa. Campo in discrete condizioni. Espulsi Sorbo (T) al 26’pt per aver interrotto una chiara occasione da rete e Zucchini (T) al 32’st per fallo di reazione. Ammoniti Bertaso (T), Bragagnolo (C) e Parise (C), tutti per gioco falloso. Calci d’angolo 7 a 1 per il Cartigliano. Recupero 4′ + 3′.

Partite e arbitri della diciottesima giornata (inizio ore 14.30)
Arzignano Valchiampo – Union Feltre (Gallipò di Firenze)
Belluno – Cjarlins Muzane (Zanotti di Rimini)
Campodarsego – Virtus Bolzano (Crescenti di Trapani)
Cartigliano – Trento (Molinaroli di Piacenza)
Clodiense Chioggia – Adriese (Campagnolo di Bassano del Grappa)
Sandonà – Levico Terme (Matera di Matera)
San Giorgio – Chions (Palmieri di Conegliano)
Tamai – Delta Porto Tolle (Burlando di Genova)
Montebelluna – Este (Munerati di Rovigo)

LA CLASSIFICA DEL GIRONE C
Adriese 37 punti; Union Feltre 30; Campodarsego e Arzignano Valchiampo 29; Chions, Virtus Bolzano ed Este 26; Delta Porto Tolle 25; Montebelluna 23; Belluno e Cartigliano 21; Sandonà e Cjarlins Muzane 19; Levico Terme e San Giorgio 16; Trento e Tamai 13; Clodiense Chioggia 12.

I CONVOCATI
La lista dei convocati verrà pubblicata sui nostri profili social (Instagram, Facebook e Twitter) nella mattinata di domenica 6 gennaio

Ilario Guadagnin, nuovo portiere dell’Ac Trento

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi