APPUNTAMENTO CON LA VITTORIA RINVIATO: CONTRO L’UNION FELTRE E’ UN PAREGGIO CHE STA STRETTISSIMO

Al gol gialloblù di Dragoni in apertura di match risponde Paludetto. Non basta il forcing finale

L’appuntamento con la prima vittoria della stagione è rinviato: al “Briamasco” la sfida contro l’Union Feltre termina in parità (1 a 1), ma il risultato finale sta strettissimo al Trento che passa a condurre, viene recuperato e poi fa di tutto per conquistare il bottino pieno. I gialloblù ci provano sino al 93′, quando solamente un intervento strepitoso di Corasaniti nega la rete della vittoria a Bertoldi. Con il punto conquistato gli aquilotti salgono a quota 3 in classifica. Domenica prossima il Trento tornerà in campo in terra veneta contro la capolista Adriese.

Live match.
Mister De Paola cambia assetto tattico e si affida al “3-5-2” con Barosi tra i pali e linea difensiva formata da Carella a destra, Panariello in posizione centrale e Sabato, all’esordio da titolare, a sinistra. In mezzo al campo Selvatico agisce da playmaker con Furlan e Dragoni interni, mentre sulle operano Cazzago e Badjan. Il tandem offensivo è composto da Bertoldi e Bardelloni.
L’Union Feltre prova a spingere subito, ma il Trento ribatte colpo su colpo e, al primo affondo, i gialloblù passano a condurre. Calcio d’angolo dalla destra battuto da Furlan, “spizzata” di Panariello che indirizza la sfera sul secondo palo dove è appostato Dragoni che appoggia in rete da due passi. Gli ospiti reagiscono e, dopo un destro di Roveretto bloccato da Barosi, al 26′ arriva il pareggio dell’Union Feltre con la conclusione da centroarea di Paludetto che s’insacca sotto la traversa. I veneti cercano di sfruttare il buon momento e si rendono pericolosi in altre due circostanze: Madiotto chiama Barosi alla parata con un piazzato da venti metri e, sul successivo, calcio d’angolo Salvadori incorna a lato da pochi passi.
Il Trento torna a premere e al 32′ sfiora il vantaggio: traversone dalla sinistra di Bardelloni per Bertoldi che stoppa di petto e calcia rasoterra, ma Corasaniti si produce in un ottimo intervento e respinge di piede. Prima dell’intervallo mister De Paola opera il primo cambio, sostituendo Cazzago con Baronio, che si posiziona sulla corsia di destra.
I gialloblù entrano in campo con buon piglio nella ripresa e al 48′ Furlan calcia dal limite dell’area ma il suo drop sorvola la traversa. Al 60′ corner in favore della squadra gialloblù e colpo di testa di Bertoldi che ruba il tempo a tutti ma il pallone si accomoda sopra la traversa. Mister De Paola getta nella mischia anche Paoli, al posto di Selvatico e poi avvicenda Bardelloni con Bosio. L’Union Feltre si chiude a riccio nella propria metà campo e il Trento spinge alla ricerca del gol partita: all’80’ cross dalla sinistra di Badjan e destro di prima intenzione di Bertoldi che non inquadra lo specchio della porta. Il tocco con il braccio di un difensore veneto all’interno della propria su traversone di Paoli non viene sanzionato dal direttore di gara e nel finale un paio di colpi di testa di Bosio vengono controllati agevolmente dal portiere Corasaniti. In pieno recupero altra occasionissima per gli aquilotti: cross dalla destra di Paoli, splendida girata aerea di Bertoldi e intervento prodigioso di Corasaniti che toglie letteralmente la sfera dall’incrocio dei pali. Finisce 1 a 1: domenica prossima trasferta in terra veneta contro la capolista Adriese.

Il tabellino.

TRENTO – UNION FELTRE 1-1
TRENTO (3-5-2): Barosi; Carella, Panariello, Sabato; Cazzago (40’pt Baronio), Furlan (32’st Bertaso), Selvatico (13’st Paoli), Dragoni, Badjan, Bardelloni (24’st Bosio), Bertoldi.
A disposizione: Russo, Zucchini, Kostadinovic, Romagna, Ferraglia.
Allenatore: Luciano De Paola.
UNION FELTRE: Corasaniti; Gjoshi, Trevisan, Tobanelli, Salvadori; Paludetto, Celestri; Episcopo (40’pt Crivaro), Madiotto, Roveretto (21’pt Torelli); Calì (36’st Giacomazzi).
A disposizione: Tognon, Raveane, De Carli, Zonta, Nicoli, Stefani.
Allenatore: Sandro Andreolla.
ARBITRO: Restaldo di Ivrea (Parisi di Bari e Perali di Chiari).
RETI: 7’pt Dragoni (T), 26’pt Paludetto (U).
NOTE: spettatori 500 circa. Campo in buone condizioni. Ammoniti Selvatico (T) ed Episcopo (U) per gioco falloso. Calci d’angolo 6 a 2 per il Trento. Recupero 3′ + 3′.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi