LIVE MATCH: AC TRENTO – VIRTUS BOLZANO

94′ – Fine partita al Briamasco. La Virtus Bolzano s’impone per 1 a 0 sul Trento, decide la rete di Koni su calcio di punizione.
92′ – Bertoldi controlla la palla in area di rigore e subisce una spinta, Il direttore di gara opta per l’ammonizione al numero 7 gialloblù.
91′ – Ci prova anche Carella con un tiro al volo dal limite dell’area. Palla altissima.
90′ – Si giocherà ancora per 4′
87′ – Riparte il Trento con Selvatico che serve Paoli, respinge Barilli in fallo laterale.
83′ – Avvicendamento anche per il Trento: Furlan lascia il posto a Paoli
83′ – Per la Virtus Bolzano esce Koni ed entra Guerra.
81′ – Bardelloni crossa dalla sinistra, allontana ancora Kiem.
79′ – Arnaldo Kaptina si libera in maniera elegante della marcatura di Dragoni e poi subisce fallo.
76′ – Trento che passa ad un offensivo 3-4-3 con Bosio punta centrale supportato da Bardelloni e Bertoldi
75′ – Doppio cambio per il Trento: escono Cazzago e Kostadinovic, entrano Carella e Bosio
74′ – Ci prova Selvatico che con un gran fendente imbecca Bertoldi. Il numero 7 è però in posizione troppo defilata per trovare la porta con il colpo di testa.
73′ – Cambio per la Virtus Bolzano, Barilli prende il posto di Cremonini
71′ – Gli aquilotti si riversano in avanti, poche idee per i ragazzi di Rastelli che si affidano alla soluzione del lancio lungo.
70′ – Il Trento prova a riversarsi in avanti, Selvatico sventagli per Baronio che a sua volta di prima intenzione prova il traversone. Palla respinta dalla difesa.
68′ – Per il Trento esce Bertaso ed entra Selvatico.
67′ – Ancora Bertoldi! Badjan centra in mezzo all’area per Bertoldi che s’inventa una girata di testa, gran parata di Weiss.
66′ – Terzo cambio per la Virtus Bolzano esce Elis Kaptina ed entra Matteo Timpone.
65′ – Bertoldi prova a suonare la carica e in versione assist-man imbecca Dragoni. Il colpo di testa del numero 18 è debole.
63′ – Virtus Bolzano che cerca di addormentare l’incontro, gli aquilotti faticano a ripartire.
61′ – Primo cambio per il Trento: Zucchini lascia il posto a Baronio.
61′ – Bardelloni prova a ripartire ma non riesce a tenere in campo la sfera.
59′ – Secondo cambio per la Virtus Bolzano: Pinton rileva Bounou.
58′ – Aquilotti che faticano a reagire dopo il penalty sbagliato. Kiem blocca Dragoni.
54′ – Il rigore di Furlan s’infrange contro la traversa. Trento che non riesce a trovare il pareggio.
53′ – Calcio di rigore per il Trento. Punito con la massima punizione il tocco di mano nell’area bolzanina.
51′ – Primo cartellino giallo anche per la Virtus Bolzano: Cremonini viene punito con l’ammonizione per simulazione al limite dell’area.
49′ – Punizione laterale per gli ospiti: Cremonini sventaglia in mezzo all’area, respinge la difesa aquilotta.
46′ – Trento che prova ad uscire dagli spogliatoi con un altro piglio: Furlan verticalizza per Bardelloni che prova il velo. Palla tra i piedi di Kiem.
45′ – Inizia la seconda frazione. Nessun cambio per le due squadre.

50′ – Termina la prima frazione al Briamasco. Virtus Bolzano in vantaggio grazie al gol di Koni.
49′ – Virtus Bolzano in vantaggio. Koni pennella un perfetto calcio di punizione e sigla il vantaggio bolzanino. Trento – Virtus Bolzano 0 – 1
48′ – Punizione dal limite dell’area per la Virtus Bolzano. Sulla palla Koni.
45′ – Si giocherà ancora per 5′.
43′ – Si riprende con il Trento in proiezione offensiva, Bertoldi protegge palla al limite dell’area per Sorbo. Il tiro del numero 20 è però fuori misura.
42 – Dopo una lunga interruzione a causa dell’infortunio di Kicaj si riprende il gioco. Il terzino della Virtus abbonda il campo in barella, al suo posto Menghin.
36′ – Nell’occasione precedente Kicaj rimane a terra dopo lo scontro con il proprio portiere. Intervengono i soccorsi.
35′ – Bardelloni s’inventa un calibrato traversone per il taglio di Dragoni. Provvidenziale l’uscita di Weiss.
32 Elis Kaptina si accentra e tenta una palla alta all’interno dell’area. Para senza problemi Barosi.
30′ – Guizzo del Trento: Dragoni serve in profondità Bertoldi che evita l’intervento del portiere e da posizione defilata tenta di concludere a rete. Palla deviata in corner.
27′ – Kicaj scende sulla corsia di destra, Badjan fa buona guardia e la sfera si spegne sul fondo.
25′ – Kiem salva tutto.Furlan pennella un traversone per l’inserimento di Bertoldi ma il capitano ospite riesce a svettare più in alto di tutti e respingere l’offensiva.
23 – Bertaso tenta il lancio verso Bertoldi, Kiem allontana.
22′ – Primo ammonito dell’incontro: Dragoni blocca la ripartenza di Kaptina e si vede sventolare il cartellino giallo.
21′ – Quando la Virtus Bolzano prende campo fa paura: Elis Kaptina raccoglie un lancio dalle retrovie, trova il pertugio giusto per Cremonini il quale sceglie di mandare alla conclusione l’accorrente Bacher: respinge la difesa aquilotta.
20′ – Si accende Bardelloni che trova lo spazio di puntare la difesa bolzanina. Kaptina ricorre alle maniere forti e stende l’ex Giana Erminio.
18′ – Opsiti pericolosi direttamente da rimessa laterale, Sorbo si rifugia in angolo.
16′ – Punizione insidiosa a ridosso del limite dell’area per la Virtus Bolzano: Cremonini prova il cross per le torri altoatesini, Furlan allontana, la successiva conclusione di Bounou è fuori misura.
14′ – Partita ancora molto bloccata, gli aquilotti si affidano al lancio lungo: Bertaso imbecca Bertoldi che con una gran sponda apre il corridoio a Dragoni il cui tiro da posizione favorevole viene parato da Weiss.
12′ – Manovra prolungata della Virtus Bolzano, Bacher illumina per Elis Kaptina che prova a sorprendere Barosi con un pregevole gesto atletico.
10′ – Il Trento fatica a prendere in mano le redini dell’incontro: Furlan sbaglia in impostazione e favorisce la ripartenza ospite.
8′ – Avvio gagliardo dei ragazzi di mister Sebastiani. I biancoverdi manovrano nella tre quarti campo trentina e provano a sfondare con Kicaj, la conclusione del classe ’96 carambola contro Kostadinovic e si spegne tra le braccia di un attento Barosi.
6′ – Si fanno vedere anche gli altoatesini: Bounou sfonda nella zona nevralgica del campo e tenta la conclusione. Palla a lato
4′ – Bardelloni prova a sfondare sull’out di sinistra, Kicaj fa buona guardia.
2′ – Il primo guizzo della partita è di marca gialloblù: Dragoni trova il corridoio giusto e tenta la conclusione, con la sfera che si spegne a lato non di molto.
1′ – Tra gli ospiti mister Sebastiani disegna un ordinato 4-3-1-2 con l’ex di turno Bacher chiamato a imbeccare Koni ed Elis Kaptina. Titolari nei bolzanini anche l’altro ex Trento: Manuel Rizzon.
1′ – Per il derby contro la Virtus Bolzano mister Rastelli si affida al collaudato 3-5-2. Davanti alla porta difesa dal “millenial” Barosi agiscono Sorbo, Zucchini e Kostadinovic. Sulle fasce ci sono gli “under” Cazzago e Baronio, mentre nella zona nevralgica del campo Furlan e Dragoni proteggono il regista Bertaso. Davanti spazio al tandem Bardelloni – Bertoldi.
0′ – Partiti al Briamasco!

AC TRENTO – VIRTUS BOLZANO 0 – 1
AC TRENTO:
Barosi, Cazzago, Badjan, Zucchini (16’st Baronio), Bertoldi, Bertaso (23’st Selvatico), Bardelloni, Kostadinovic, Furlan, Dragoni, Sorbo.
A disposizione: Russo, Carella, Bosio, Romagna, Trevisan, Paoli, Selvatico, Ferraglia.
Allenatore: Claudio Rastelli.
VIRTUS BOLZANO: Weiss, Kicaj (42’pt Menghin), Davi, A. Kaptina, Kiem, Rizzon, E. Kaptina (21’st Timpone), Bounou (14’st Pinton), Bacher, Cremonini, Koni.
A disposizione: Tenderini, Al Salih Barilli, Pfeifer, Marini, Guerra.  
Allenatore: Alfredo Sebastiani.
ARBITRO: Catanoso di Reggio Calabria (Signore di Venosa e Dell’Orco di Policoro).
RETI: 49’pt Koni (V). 
NOTE: all’8’st Furlan (T) sbaglia un calcio di rigore.

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi