Nell’amichevole di lusso il Napoli cala il poker

Si comincia in uno stadio “Briamasco” vestito a festa e rinnovato per l’occasione della sfida con i blasonati partenopei di mister Sarri. Circa 2.500 gli spettatori presenti sugli spalti.

1′: Napoli subito pericoloso con Callejon che spara alto nel cuore dell’area.
3′: su azione d’angolo Koulibaly ci prova due volte prima di testa e poi di piede ma Scali si salva.
7′: 1 a 0 Napoli. Gabbiadini controlla palla fuori dall’area e scarica un sinistro rasoterra che beffa Scali.
11′: la squadra di Sarri fallisce il raddoppio in modo clamoroso con Callejon che da due passi alza sopra la traversa.
15′: El Kaddouri si libera di Tomasi e serve al centro Callejon, sinistro deviato in corner dalla difesa aquilotta.
18: altra clamorosa occasione sciupata dagli azzurri: questa volta è El Kaddouri a sparare alto a porta libera il cross di Callejon.
24′: Napoli ancora pericoloso con Callejon il cui diagonale lambisce il palo alla destra di Scali.
27′: applausi per Scali! Il numero uno gialloblù vola all’incrocio per dissinescare la punizione all’incrocio di Callejon.
28′ primo cambio per il Trento: esce Menegot, al suo posto dentro Brusco.
31′: Gabbiadini ci prova di nuovo dalla distanza, sinistro secco che scheggia il palo e poi esce.
34′: si rinnova il duello tra Gabbiadini e Scali: il tiro di Gabbiadini è troppo centrale e il portiere si salva
35′ 2 a 0 Napoli. Fucilata di Gabbiadini sotto la traversa dove Scali non può arrivare.
38′: secondo cambio nella fila del Trento con Appiah che prende il posto di Caliari.
41′ è il turno di Hamsik di cercare la via del gol ma il destro del capitano partenopeo termina alto.
46′: dopo un minuto di recuero termina il primo tempo con il Napoli avanti per 2 a 0 grazie alla doppietta di Gabbiadini.

Inizia il secondo tempo con diversi cambi per parte. Per il Trento sono usciti Scali, Tomasi, Conci, Gherardi e Ferrarese. Al loro posto Demetz, Di Fusco, Lucena Gonzales, Bentivoglio e Gattamelata. Nel Napoli, invece, fanno il loro ingresso in campo Rafael, Hysaj, Albiol, Strinic, Allan, Jorginho e Grassi.
13′: 3 a 0. Dopo un avvio di ripresa in sordina il Napoli sigla il terzo gol con il colpo di testa di Albiol sugli sviluppi di un corner.
16′: nel Napoli Roberto Insigne, fratello del più celebre Lorenzo, entra per Callejon.
17′: cambio per il Trento con Ferraglia che sostituisce Brusco.
20′: triplo cambio per il Napoli; Luperto prende il posto di Koulibaly, El Kaddouri fa spazio a Dezi e Dumitru sostituisce Gabbiadini
26′: con un intervento piuttosto rude Dezi scippa palla a Cascone e s’invola verso la porta del Trento ma cincischia in area di rigore e la difesa aquilotta libera.
28′: contropiede Napoli. Rafael calcia lungo sulla destra per Roberto Insigne che prolunga per Dumitru, diagonale da distanza ravvicinata parato in due tempi da Demetz.
30′: nel Trento fa il suo ingresso in campo Panizza al posto di Rizzon.
31′: punizione di Dezi dal limite con il pallone che sorvola di poco la traversa.
33′: tiro dal limite di Roberto Insigne, Demetz è attento e mette in calcio d’angolo.
35′: altro cambio in casa Trento. Rigione prende il posto tra i pali di Demetz.
38′: Allan vince un contrasto al limite dell’area di rigore con Boldini e calcia di potenza non trovando la porta per pochissimo.
41′: mister Manfioletti getta nella mischia anche Turri al posto di Cascone.
43′: nel Trento esce Bentivoglio per Cavagna
44′: nelle fila aquilotte entra anche Segnana, gli fa spazio Di Fusco.
46′: poker del Napoli con il rasoterra di Dumitru.
49′: finisce l’amichevole del “Briamasco” con il Napoli che batte 4 a 0 un buon Trento. Decidono il match la doppietta di Gabbiadini e i gol di Albiol e Dumitru.

Al termine dell’amichevole il tecnico del Trento Stefano Manfioletti può essere soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi.
Gli aquilotti, infatti, non hanno certamente sfigurato davanti a un avversario di caratura nettamente superiore e si sono fatti apprezzare per lo spirito di abnegazione e l’applicazione messa in campo per tutti i 90′ come sottolinea lo stesso Manfioletti: «Mi è piaciuto l’atteggiamento della squadra e come sono stati ordinati in campo. Forse siamo stati un po’ troppo bassi ma è normale perché il Napoli attaccava sempre. Bene tutti in fase difensiva – prosegue Manfioletti –  anche se per certi versi è più facile restare concentrati per tutta la gara in questo tipo di partite  che non in quelle di Eccellenza. Comunque direi che questo può essere un buon punto di partenza per noi».

Il tabellino
Reti: 7′ pt e 35′ st Gabbiadini (N), 13′ st Albiol (N), 46′ st Dumitru (N)
Trento (4-3-3): Scali (1′ st Demetz, 35′ st Rigione); Tomasi (1′ st Di Fusco, 44′ st Segnana), Cascone (41′ st Turri), Casagrande, Rizzon (30′ st Panizza); Menegot (28′ pt Brusco, 17′ st Ferraglia), Caliari (38′ pt Appiah), Boldini; Conci (1′ st Lucena Gonzales), Gherardi (1′ st Bentivoglio, 43′ st Cavagna), Ferrarese (1′ st Gattamelata). All. Manfioletti
Napoli: Sepe (1′ st Rafael); Maggio (1′ st Hysaj), Chiriches (1′ st Albiol), Koulibaly (20′ st Luperto), Ghoulam (1′ st Strinic); David Lopez (1′ st Allan), Valdifiori (1′ st Jorginho) , Hamsik (1′ st Grassi); Callejon (16′ st Insigne R.), Gabbiadini (20′ st Dumitru), El Kaddouri (20′ st Dezi). All. Sarri
Arbitro: Copat di Pordenone (assistenti Segat e Fabris di Pordenone)

Questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti e di profilazione, per personalizzare la tua esperienza utente. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi